Banner Top
Banner Top

7 agosto, a Vasto turisti in centro e negozi chiusi

La proposta commerciale di una città che vive, o dovrebbe vivere, di turismo, come in tanti dicono, deve essere all’altezza del suo nome.
Una proposta capace di rivoluzionare una storica abitudine, ormai consolidata, quella di restare chiusi nei giorni di festa, soprattutto quando il tempo non permette di godere della spiaggia.
Credo che sia urgente instaurare una nuova collaborazione tra Comune e commercianti, se si vuole davvero creare una nuova mentalità vincente per un settore, quello del commercio, che a Vasto è strategico.
È avvilente vedere il centro città, il 7 agosto, domenica, con i parcheggi tutti pieni, brulicare di turisti, incuriositi di scoprire tipicità e peculiarità, mentre i negozi sono desolatamente chiusi, ad esclusione di tre coraggiosi che, come i salmoni, nuotano contro corrente. Abbiamo perso l’occasione per presentare un bel biglietto da visita a chi veniva da fuori.
Cosa hanno, più di Vasto, le tante città costiere che vivono anche nei giorni festivi? Eppure, da anni, durante le domeniche d’agosto, in quelle città ci sono quasi tutti i negozi aperti, turisti e residenti fanno shopping e animano il centro, i commercianti fanno buoni affari e sono ben contenti.
Eh sì, penso che occorra proprio un cambio di mentalità tra i negozianti! Magari incentivati dall’amministrazione comunale con agevolazioni e aiuti, senza i quali non si costruisce un’offerta capace di reggere il confronto con realtà più organizzate e agguerrite.
Ma a chi va l’onere di prendere l’iniziativa?

Angelo Bucciarelli

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.