Banner Top
Banner Top

I profughi diventano animatori sulla spiaggia

Animazione fa rima con integrazione. Ha l’obiettivo di creare un clima di accoglienza e di condivisione  il progetto “Un’estate a colori”, una iniziativa del Consorzio Matrix e l’associazione Invos, con il patrocinio del Comune e della Prefettura di Chieti. Dal 25 luglio e fino al 10 agosto una equipe di sei animatori ed educatori con competenze  multidisciplinari, coadiuvati  da otto immigrati ospiti dei Centri di accoglienza della zona, offrono servizi di animazione in spiaggia.

Dieci gli stabilimenti balneari che hanno aderito: Lido Acapulco, Lido Baiocco, Lido Fernando, Ristorante Mamitas, Lido Miramare, Hotel Principe, Lido Romagnoli, Hotel Sabrina, La Sirenella, Hotel Vittoria. Destinatari del progetto sono i bambini  e i loro genitori.

Mentre a livello nazionale non si sono ancora spenti gli echi della polemica innescata da un turista int llerante alla visione di disabili in una struttura turistica abruzzese, a Vasto viene sperimentato un nuovo modello di integrazione sociale, mediante la promozione dell’intercultura attraverso attività ludiche, ricreative e stimolanti rivolte principalmente ai minori.

Le attività sono pensate secondo logiche educative, strutturate sulla condivisione, l’accettazione delle regole e il rispetto reciproco, senza trascurare l’aspetto ludico e il divertimento indispensabile nella fascia d’età di riferimento”, spiegano i promotori dell’iniziativa, “il gioco insegna a socializzare e soprattutto a comunicare in maniera adeguata ed efficace con chi in altri contesti può apparire diverso. I destinatari sono i bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni in un’esperienza di incontro, gioco e divertimento senza confini. A beneficiare di tale iniziativa non sono solo i ragazzi, ma anche I migranti, che come animatori sono partecipanti attivi del loro processo integrativo, ed infine anche i genitori, il comune di Vasto e la Prefettura di Chieti, che dando fiducia a tale progetto, ne sono pienamente collaboratori”.

In effetti l’amministrazione comunale vastese, guidata dal sindaco Francesco Menna, ha subito sposato l’iniziativa ritenuta “valida dal punto di vista sociale in quanto l’obiettivo da raggiungere  è la scoperta e la valorizzazione  della diversità”. 

Soddisfatti anche i bagnanti dei lidi coinvolti nell’inedito servizio di animazione.

Anna Bontempo (Il Centro)

  • un'estate a colori1
  • un'estate a colori2
  • un'estate a colori3
  • un'estate a colori4
  • un'estate a colori6
  • un'estate a colori7
  • un'estate a colori8
  • un'estate a colori9
  • un'estate a colori10
  • un'estate a colori11
  • un'estate a colori12
  • un'estate a colori13
  • un'estate a colori14
  • un'estate a colori15
  • un'estate a colori16
  • un'estate a colori17
  • un'estate a colori18
  • un'estate a colori19
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.