Banner Top
Banner Top

Siren Festival, altro grande successo

Dopo le due precedenti serate, altro grande successo quello registrato ieri al Siren Festival.  In migliaia, tra appassionati locali e turisti italiani e non,  si sono riversati ieri sera nel centro di Vasto affollandone le vie, per assistere ai tanti eventi in programma.

Una serata iniziata alle 18,30 con i Superonda prima e Joan Thiele poi, nella meravigliosa cornice dei Giardini di Palazzo D’Avalos.

Una serata proseguita poi nelle altre tre location scelte dalla Dna concerti e dalla Stardust production.

Piazza del Popolo, Cortile D’Avalos e la Porta di San Pietro hanno infatti accolto Ry X, Notwist e ICani, The Thurston Moore Group, Powell, Ale Rapini e Gold Panda, Rodion, His Clancyness, Holy Strays e Francesco Motta.

In tanti si sono infine riversati al Lido Sabbia d’Oro a Vasto Marina con Miz Kiara e FemaleCut Italia dj set prima e Francisco poi.

In attesa dell’imminente esibizione di  Josh T. Pearson nella Chiesa di San Giuseppe previsto per questa mattina alle 12,30, ultimi preparativi invece al Lido Sabbia d’Oro per la Festa in spiaggia e per lo Showcase di Mondo Edizioni con gli Odeon, Rotla e L.U.C.A.. Dalle 13,30 fino alle 19,00, ultime ore di questo Festival che si è confermato quale evento che ha richiamato nella nostra città i tanti appassionati di musica.

  • Siren Festival
  • Siren Festival
  • Siren Festival
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.