Banner Top
Banner Top

Processo Adriatico, 25 condanne per 285 anni di carcere

 

 

Alle ore 11:30 il Presidente del Tribunale di Vasto, Bruno Giangiacomo, ha dato lettura del dispositivo della sentenza che chiude il primo grado del processo “Adriatico”. Su 62 imputati, 25 hanno riportato condanne per un totale di 285 anni di carcere.

Tra questi cinque, Giovanni Silvestro, Rodolphe Pinto, Rodrigo Mariano Lalla, Lino Croce e Loredana Cozzolino, condannati per il reato di associazione per delinquere di stampo mafioso ex articolo 416 bis del codice penale e due, Rosario Di Bello e Marco Mango, per concorso esterno in associazione mafiosa. Sedici le condanne per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. A tutti i 25 imputati è stata inoltre comminata la pena accessoria di interdizione perpetua dai pubblici uffici.

“ Abbiamo celebrato un processo, 38 udienze, che costituisce un unicum non solo per Vasto ma per l’intero Abruzzo – ha commentato il Presidente del Tribunale – perché questo è il primo procedimento con sentenza per 416 bis che si è svolto in un tribunale dell’Abruzzo. Ciò se da un lato può destare allarme per la derivazione in loco di una associazione camorristica, dall’altro si può tranquillamente affermare che gli anticorpi hanno funzionato alla perfezione”.

Paola Tosti

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.