Banner Top
Banner Top

Gazebo abusivo, il bar deve demolirlo

Una canna fumaria realizzata sulla facciata posteriore dell’attività commerciale e un gazebo alto 2,57 centimetri con quattro pilastri in legno infissi alla base in altrettante fioriere. Tutte opere realizzate senza autorizzazione per il Comune che, con una ordinanza firmata dal dirigente della sezione urbanistica, Pasquale D’Ermilio, ha intimato la demolizione dei manufatti.

Destinatario del provvedimento è il titolare di un bar di via Adriatica, nel centro storico. L’ordinanza, che concede 90 giorni di tempo per rimuovere le opere e per ripristinare lo stato dei luoghi, fa seguito ad alcune verifiche eseguite dai tecnici comunali, coadiuvati dal nucleo di polizia edilizia della polizia municipale.

Durante il sopralluogo finalizzato al controllo dell’attività urbanistico-edilizia, è emersa la realizzazione di opere eseguite in assenza o in difformità delle prescritte autorizzazioni e in violazione alle norme edilizie. In particolare veniva accertata la presenza di una canna fumaria in acciaio zincato realizzata sulla facciata posteriore dell’esercizio commerciale a sbalzo sulla proprietà pubblica e la realizzazione di un gazebo alto due metri e mezzo che è stato installato nonostante il parere contrario della Sovrintendenza per i beni architettonici e paesaggistici d’Abruzzo.

Il procedimento, culminato con l’ordinanza di demolizione delle opere, era stato avviato lo scorso mese di novembre.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.