Banner Top
Banner Top

Bando delle mense al Tar, la decisione slitta ad aprile

La società ricorrente rinuncia alla sospensiva e il Tar rinvia l’udienza al 22 aprile. Hanno deciso di pronunciarsi direttamente nel merito i giudici amministrativi che stanno esaminando il ricorso della Csa, Consorzio servizi abruzzese, una delle sette società che hanno partecipato all’appalto per l’affidamento del servizio di mensa scolastica nelle scuole dell’infanzia e in alcune sezioni di scuola primaria e secondaria di Vasto.

La ricorrente chiede l’annullamento del bando di gara, degli atti e dei provvedimenti correlati, oltre al risarcimento dei danni.

Ieri la prima udienza con la costituzione in giudizio del Comune di Vasto, rappresentato dall’avvocato Alfonso Mercogliano (in foto). La Csa contesta la gara aggiudicata alla Allfoods srl di Albano Laziale, che ha praticato un ribasso del 16% sull’importo a base d’asta di 2.129.433 euro per un periodo di tre anni (dal 1 settembre 2015 al 30 giugno 2018). L’ offerta della Allfoods è stata ritenuta quella economicamente più vantaggiosa. Oltre alla ricorrente e alla aggiudicataria hanno partecipato alla gara la E.P. di Roma, la Cir Food di Reggio Emilia, la Dussmann service srl di Capriate San Gervasio, la Ridal di Foggia e la Pastore srl di Casamassima in provincia di Bari.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.