Banner Top
Banner Top

Mercogliano resta senza incarico

In Comune si aspettavano il reintegro dell’avvocato Alfonso Mercogliano, invece il sindaco Luciano Lapenna, spiazzando tutti, ha prorogato le funzioni di direzione assegnate ad interim, a Vincenzo Marcello.

Risale a qualche settimana fa il decreto con cui il primo cittadino ha deciso che Marcello dovrà continuare ad occuparsi di amministrazione e finanza, tributi, personale, provveditorato/economato, patrimonio e demanio, cioè di tutti quei settori che erano stati affidati a Mercogliano prima che venisse sospeso dall’incarico di dirigente per tornare a svolgere il suo ruolo di legale nell’avvocatura comunale.

Niente di strano, se non fosse per un piccolo particolare, cioè che l’incarico di dirigente a Mercogliano non è mai stato revocato. Un passaggio necessario legato ad un automatismo previsto dalla legge Severino, il decreto legislativo n.39 dell’8 aprile 2013 che reca disposizioni “in materia di inconferibilità ed incompatibilità di incarichi nelle pubbliche amministrazioni”.

Mercogliano è stato sospeso a settembre 2014 dopo la condanna a otto mesi per abuso in atti d’ufficio inflitta dal tribunale di Vasto, proprio in virtù di quelle disposizioni legislative. Durante il periodo di sospensione durato ben sedici mesi ha svolto le sue funzioni di legale nello staff dell’avvocatura. Mansioni che continua a svolgere a tutt’oggi. Dal 2 gennaio, però, sarebbe dovuto rientrare nel pieno delle sue funzioni dirigenziali.

Nel frattempo è stato assolto con formula ampia dal reato di abuso in atti d’ufficio per la nota vicenda giudiziaria per cui venne condannato. La Corte d’Appello dell’Aquila – presidente Catelli, a latere Flamini e Tancredi – ha riformato infatti la sentenza di primo grado emessa nel luglio 2014 dal Tribunale di Vasto e ha condannato le parti civili al pagamento delle spese processuali. Ha quindi tutte le carte in regola per tornare a fare il dirigente, se non fosse per quel decreto sindacale che proroga gli incarichi a Marcello.

Insomma, Mercogliano per la legge Severino è ancora dirigente, ma di fatto non è lo. Un bel pasticcio.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.