Banner Top
Banner Top

Balzo in avanti di mille schede, Desiati spodesta la Pennetta

Massimo Desiati fa il pieno di schede e balza in vetta alla classifica. Dopo sei settimane di incontrastato dominio Angela Pennetta, candidato sindaco di cinque liste civiche, è costretta a cedere lo scettro a Desiati, consigliere comunale di “Vasto 2016”, che ha ottenuto in un colpo 1.005 preferenze, il numero più alto in assoluto da quando è iniziato il sondaggio “Vota il sindaco ideale”, una iniziativa che il Centro sta portando avanti con la collaborazione di quattro edicole cittadine.

Neanche la neve e il freddo sono riusciti a bloccare i lettori che con le ultime 1.736 schede inserite nelle urne hanno rimesso in discussione il podio. In cima alla classifica è salito Desiati con un totale di 2.028 preferenze. L’ex assessore regionale, candidato sindaco alle primarie del centrodestra in programma il 13 marzo, ha recuperato terreno e superato la Pennetta di 200 voti.

L’avvocatessa, retrocessa al secondo posto, ha totalizzato 1.821 schede. Nel podio resta Simone Scafetta. Il consulente aziendale, simpatizzante del Movimento 5 stelle, ottiene 819 schede e consolida il terzo posto conquistato nelle scorse settimane. Alle sue spalle, quarta in graduatoria, con 501 preferenze c’è Incoronata Ronzitti, ufficiale giudiziario di Vasto che ha annunciato la sua presenza alle elezioni comunali di giugno con la sua lista civica.

Gli altri nomi scelti dai lettori sono: Daniele Leone, sindacalista della Cgil (224), Francesco Menna, capogruppo consiliare del Pd e, finora, unico candidato sindaco alle primarie del centrosinistra (188), Giuseppe Tagliente, ex consigliere regionale ed ex sindaco di Vasto (165), Domenico Molino, consigliere comunale Pd (110), Giuseppe Forte, presidente del consiglio comunale (80).

Completamente assenti dalla classifica gli assessori comunali in carica. Alcuni lettori hanno approfittato del sondaggio per manifestare il loro disappunto per la situazione in cui versa il Centro di riabilitazione San Francesco, i cui dipendenti sono senza stipendio da mesi.

“Volete i 300 voti delle famiglie del San Francesco? Dategli gli stipendi arretrati”. Questa la scritta che campeggia sulla maggior parte delle schede assegnate a Daniele Leone. Nel frattempo, gli schieramenti in campo sono alle prese con la scelta dei candidati sindaci che parteciperanno alle primarie.

Cresce l’attesa anche per conoscere il nome del candidato sindaco del Movimento 5 stelle che verrà reso noto, stando all’annuncio dato dal senatore Gianluca Castaldi tramite Facebook, entro la fine del mese.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

2 Comments

  1. luca parente

    tanto il tuo laudazi non vince, lo sai benissimo, cercano solo poltrone, sono il vecchissimo che avanza

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.