Banner Top
Banner Top

Buche, via Del Porto sarà messa a nuovo

Messa in sicurezza della strada, rifacimento dei marciapiedi e realizzazione di una pista ciclabile. Sono gli interventi previsti in via Del Porto, una delle arterie di accesso alla città più disastrate, con buche e avvallamenti. Le pessime condizioni dell’asse viario sono state oggetto di proteste. È dei giorni scorsi la segnalazione di un consulente del lavoro, Dino Bottari che nel richiedere interventi per via Del Porto si è lamentato per non aver ricevuto risposte dall’assessore Luigi Marcello. 

“Sono cinque anni che non ho il piacere di vedere e sentire il professionista in questione”, ribatte piuttosto piccato il delegato della giunta Lapenna, “sono stato invece contattato dal suocero al quale ho fornito spiegazioni come faccio del resto con tutti gli altri cittadini. Sono abituato ad interloquire quotidianamente con loro, la sera non vado a letto se non ho prima risposto alle tante  segnalazioni che ricevo. Tornando a via Del Porto ho spiegato che ci saranno interventi articolati”, spiega Marcello, “la giunta ha approvato un progetto per la sistemazione dell’arteria, per il rifacimento dei marciapiedi e per la realizzazione di una pista ciclabile”. 

Insomma, non i soliti “rattoppi” come quelli che abbiamo visto finora lungo le arterie cittadine. Quella delle strade groviera è un problema molto sentito in città non solo dagli automobilisti, ma anche dai pedoni e dai ciclisti che diventano sempre più numerosi, anche se le condizioni delle strade urbane ed extra-urbane non incentivano di certo l’uso delle due ruote. Per mettere in sicurezza una quarantina di arterie l’amministrazione comunale ha varato il “piano asfalti”, un intervento finanziato con una parte del ricavato della vendita della farmacia Histonium, che, anche se non risolutivo, è servito ad eliminare le buche più profonde. Ma è evidente che c’è ancora molto da fare. Ne è convinta la Scuola di formazione politica che, ricalcando una recente iniziativa del Movimento 5 stelle, ha lanciato un appello ai cittadini invitandoli a segnalare entro il mese di gennaio le buche e i dissesti presenti lungo le strade comunali, corredando la comunicazione, oltre che con l’indicazione viaria del luogo dove è presente la buca, completa di numero civico, anche con foto. L’obiettivo è redigere un piano da sottoporre all’amministrazione comunale.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.