Banner Top
Banner Top

L’Aeroporto d’Abruzzo chiude il 2015 con un +9,8%

Chiude il 2015 con un incremento del volume di traffico del 9,8% l’Aeroporto d’Abruzzo. Il bilancio è della SAGA (Società Abruzzese Gestione Aeroporto). “A fronte di un andamento economico congiunturale ancora denso di molteplici negatività – ha fatto sapere Mattoscio, presidente della SAGA – l’Aeroporto d’Abruzzo raggiunge il proprio massimo storico di passeggeri e, insieme a pochi altri scali italiani, incrementa significativamente il proprio traffico. Ciò è tanto più soddisfacente se si considera che la crescita è dovuta in particolare al traffico non incentivato, anche in coerenza con gli obiettivi del nuovo piano industriale di cui si è dotata la società di gestione dello scalo”.
Per il 2016 è previsto un nuovo piano di programmazione riguardo ai lavori infrastrutturali che sono stati già appaltati per circa 12 milioni di euro grazie all’impiego dei fondi Fas, e la nuova policy commerciale in linea con la normativa sugli aiuti di stato tesa a sollecitare i vettori a sviluppare la loro attività sullo scalo abruzzese.
Il 2016 si apre con una novità: due voli settimanali per e da Catania.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.