Banner Top
Banner Top

Massimo Desiati accorcia le distanze su Angela Pennetta

Si accorciano le distanze tra Massimo Desiati e Angela Pennetta, ma quest’ultima resta ben salda in vetta. Non è stata sovvertita la classifica del sondaggio “Scegli il sindaco ideale”, una iniziativa che il Centro sta portando avanti in collaborazione con quattro edicole cittadine.

Per la quarta settimana consecutiva l’avvocatessa guida la hit parade dei candidati con 881 schede su 2.541. Desiati, uno dei competitor alle primarie del centrodestra in programma il 13 marzo prossimo, recupera terreno, ma resta al secondo posto con 726 preferenze, 155 in meno rispetto alla agguerritissima avversaria. In realtà l’ex assessore regionale è stato il più votato della settimana (281 schede su 830), ma pur avendo accorciato le distanze non è riuscito a recuperare il distacco sulla Pennetta.

Si riconferma al terzo posto anche Incoronata Ronzitti che sarà presente alle elezioni comunali di primavera con una sua lista civica (Popolari per Vasto). L’ufficiale giudiziario ha totalizzato 233 schede, distaccandosi dal capogruppo consiliare del Pd, Francesco Menna (136), l’unico nel centrosinistra che riesce a superare le cento schede. Nella classifica avanza Simone Scafetta del Movimento 5 stelle che si piazza al quarto posto dopo la Ronzitti.

Gli altri nominativi scelti dai lettori sono il consigliere comunale Pd, Domenico Molino, il presidente del consiglio comunale Giuseppe Forte, l’ex sindaco di Vasto, Giuseppe TaglienteDaniele Leone, sindacalista della Cgil, ma nessuno di loro riesce a raggiungere il traguardo delle cento schede.

Anche questa settimana chi ha partecipato al sondaggio ha completamente snobbato il sindaco Luciano Lapenna e gli assessori in carica, ai quali non è stato attribuito neanche un voto. Le schede sono diventate, in alcuni casi, veicolo di protesta. Un lettore ha scritto “piano regolatore” nella casella del centrodestra, la parola “litigiosa” nella parte riservata al centrosinistra e “demagogia” per il Movimento 5 stelle, manifestando il proprio gradimento per Leone. Su una ventina di schede sono state riportate frasi che fanno riferimento ad alcune vertenze in corso. E’ il caso del Cotir, il Centro per la sperimentazione delle tecniche irrigue di località Zimarino, dove i dipendenti devono ancora ricevere gli stipendi arretrati. E non mancano neanche messaggi di ringraziamento per il quotidiano D’Abruzzo. Insomma, il sondaggio partito lo scorso mese di Novembre ha ormai preso piede in città: il numero delle schede cresce di settimana in settimana, segno che l’iniziativa ha incontrato il consenso dei lettori.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.