Banner Top
Banner Top

Palazzo D’Avalos, lavori terminati

 

 

I lavori di ricostruzione del muro di contenimento dei giardini napoletani di Palazzo d’Avalos  sono stati completati. In questi giorni l’impresa esecutrice dei lavori, da Di Prospero di Pescara, ha provveduto a smontare parte della impalcatura che impediva di vedere la finitura dell’opera. Il muro in cemento armato è stato rivestito con i materiali crollati a seguito delle piogge torrenziali del gennaio 2015. Materiali che sono stati recuperati e ricollocati sulla parte esterna del muro che, a sua volta, è stato ancorato al sottosuolo con una tecnica modernissima che prevede l’introduzione nel terreno di particolari tiranti in acciaio.

Un lavoro di alta ingegneria che è stato eseguito con particolare perizia dai tecnici e dai lavoratori dell’impresa pescarese che si era assicurata la commessa. Nei prossimi giorni i giardini napoltani verranno riaperti completamente al pubblico dopo un’adeguata azione di manutenzione del verde e delle strutture.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.