Banner Top
Banner Top

Piena del Sinello, Lapenna: “pronto a un’ordinanza di evacuazione di alcune abitazioni”

E’ una situazione in continua evoluzione quella che riguarda il maltempo in tutto il vastese e nell’area sangritana. Per le ore 18.00 Luciano Lapenna ha riconvocato il Coc invitando tutte le Forze dell’ordine, oltre la Protezione civile e i vertici comunali per fare un nuovo punto della situazione.

Le criticità restano sempre le stesse, anzi destano grande preoccupazione le piene del torrente Buonanotte, con l’acqua che ha raggiunto il livello del ponticello della pista ciclabile appena ricostruito che rischia di rendere superflui i lavori di contenimento realizzati e che finora hanno retto, e del fiume Sinello che letteralmente inondato tutti campi della zona dell’ingresso autostradale tanto da non rendere affatto escludibile, come ci ha confermato proprio Lapenna, una ordinanza di sgombero di alcune abitazioni della zona. Così come l’Anas potrebbe decidere a breve la deviazione del traffico veicolare nella zona.

Il primo cittadino ci ha chiarito anche la situazione al Civeta, il Consorzio intercomunale per l’ecologia e la tutela ambientale. “Ho parlato con il nuovo commissario che si è recato sui luoghi – ci ha detto il primo cittadino – In effetti vi è stato un importante smottamento che ha riguardato il sistema viario di accesso all’impianto compromesso su ambedue i versanti ovvero quello di Monteodorisio e quello dal fiume Treste. Il commissario ha subito preso provvedimenti per far rimuovere i detriti e consentire l’accesso ai camion della spazzatura che hanno ripreso le loro attività”.

Uno sguardo anche a Palazzo d’Avalos: “non ci sono particolari infiltrazioni – ha detto Lapenna – il muro fatto regge regolarmente, la città sta reggendo”.

Sulla costa ha retto il tratto di passeggiata rifatto da poco dinanzi la bagnante dove, però, viene confermato un evidente fenomeno erosivo. Hanno retto meglio del prevedibile anche molti dei lavori eseguiti al porto di punta Penna.

Intanto Lapenna è stato a colloquio con D’Alfonso per rappresentare quanto sta accadendo: “Luciano (D’Alfonso, ndr) segue passo dopo passo quanto sta accadendo in tutto il vastese dove preoccupa molto anche l’interno. Alcuni lavori sulle strade che si stavano facendo sono stati completamente distrutti”.

E’ comunque continuo il confronto tra Comune e Protezione civile in una situazione che resta grave alla luce anche del fatto che la neve ha fatto la sua comparsa in alcuni centri del vastese.

Luigi Spadaccini

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.