Banner Top
Banner Top

Posti fissi in Municipio per impiegati e muratori

Due muratori e cinque impiegati. Scattano le prime sette assunzioni al comune di Vasto dove, per rinforzare gli organici carenti, è stato varato un piano che prevede il reclutamento di 49 nuovi addetti nell’arco di un triennio (2015- 2017). Le prime figure professionali di cui l’ente intende dotarsi, tramite l’avviamento a selezione (una procedura che prevede la formazione di una graduatoria e di una prova selettiva), sono due muratori (profilo professionale operaio) e due impiegati addetti alla redazione dei capitolati tecnici. In entrambi i casi le assunzioni sono a tempo indeterminato.

Le domande di ammissione devono essere presentate al Centro per l’impiego di Vasto o inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del bando all’albo pretorio on line. L’ufficio di collocamento provvede alla formazione di una graduatoria che ha una validità di sei mesi. I due muratori e i cinque impiegati che l’amministrazione comunale intende reclutare fanno parte di un pacchetto di assunzioni programmate dall’ente. In tutto 49.

Lo prevede la programmazione triennale del fabbisogno del personale stilata tenendo conto dei posti ricoperti e di quelli vacanti. In base ad una ricognizione effettuata dagli uffici in Municipio l’organico si è drasticamente assottigliato, mettendo seriamente in discussione la funzionalità dei settori. Allo stato attuale risultano vacanti 137 posti. Sono molti i dipendenti che in questi ultimi anni sono andati in pensione e che non sono stati rimpiazzati per vincoli legislativi e finanziari. Fatto sta che oggi all’appello mancano un centinaio di addetti.

Le figure più carenti sono gli istruttori amministrativi, seguiti a ruota dagli agenti di polizia municipale alla cui mancanza l’amministrazione sopperisce con contratti a tempo determinato che vengono rinnovati alla scadenza. Sono tredici i vigili urbani che dall’estate scorsa sono andati a rinforzare il Comando di polizia municipale di corso Italia. Gli incarichi, scaduti il 30 settembre, sono stati rinnovati per altri otto mesi, fino al 31 maggio 2016, ma è intenzione dell’amministrazione comunale del sindaco Luciano Lapenna procedere, nei primi mesi del nuovo anno (e con ogni probabilità prima della scadenza del mandato), a sei assunzioni a tempo indeterminato tramite una selezione pubblica o facendo ricorso alla mobilità. Mancano anche i dirigenti che con il recente pensionamento dell’ingegner Roberto D’Ermilio, del settore lavori pubblici, si sono ulteriormente ridotti. Su cinque figure apicali previste in organico, solo tre risultano attualmente coperte.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.