Banner Top
Banner Top

Presentata la stagione concertistica e teatrale 2015-2016 del Teatro Rossetti

86 mila euro cui vanno aggiunti 15 mila euro per la stagione di prosa: a tanto ammonta la spesa per il Comune di Vasto per l’intero anno di attività del Teatro Rossetti, dopo che vi è stata la sospensione dei finanziamenti da parte della Carichieti, partner fino alla passata stagione della gestione del teatro. Un investimento in parte coperto dagli abbonamenti e dai biglietti per gli spettacoli il cui ricavo per la prima volta verrà interamente incamerato nelle casse dell’ente comunale.

Il clou degli eventi curati dal Teatro Rossetti, che comprenderà a breve il teatro per ragazzi, ma già include i concerti di primavera e le attività estive, è rappresentato dalla stagione concertistica e teatrale, che è stata ufficialmente presentata questa mattina nel foyer del teatro borbonico dal primo cittadino Luciano Lapenna e dal direttore artistico del teatro Raffaele Bellafronte.

Lapenna ha ribadito il valore di Vasto come ‘città di cultura’ accennando anche a quanto sta accadendo in questi giorni a Palazzo d’Avalos dove è in programma il convegno internazionale per celebrare i 750 anni della nascita di Dante e la grandezza della famiglia Rossetti.

“In un panorama così avaro per la cultura, questa città continua a impegnare fondi certamente ben spesi per la cultura e per far conoscere i propri grandi figli nel mondo”, ha detto il sindaco di Vasto prima di parlare della stagione invernale del teatro come di “un appuntamento che è divenuto un rito di ogni anno e dobbiamo attribuire un plauso al maestro Bellafronte per un cartellone che, con le scarse risorse messe a disposizione dal Comune, non solo riusciamo a fare, ma otteniamo anche l’apprezzamento della collettività”.

“Quest’anno in modo particolare – ha evidenziato Lapenna – perché già dalle prime ore di vendita degli abbonamenti avevamo il quasi esaurito. Mai ho visto tanta affluenza come quel giorno dinanzi il botteghino del Comune”. Doverosi i ringraziamenti a Raffaele Bellafronte che “con grande serietà e sacrifici continua a portare avanti questo percorso”.

Ed è stato proprio il direttore artistico del Rossetti, che ha ribadito con forza “l’impegno sentito dell’Amministrazione comunale nel sostenere il teatro”, ad illustrare la nuova stagione teatrale 2015 – 2016 basata su 10 appuntamenti concertistici e cinque di prosa.

“Da due anni a questa parte – ha detto Bellafronte – abbiamo la responsabilità di curare la doppia stagione. Già l’anno scorso abbiamo avuto spettacoli di altissima qualità” E tra gli eventi di spicco di quest’anno soprattutto a livello concertistico il maestro ha parlato della prima serata con i “solisti aquilani”, che ci sarà già dopodomani, e che vedrà tra gli interpreti un Nicola Mazzanti tra i più bravi artisti nel suonare l’ottavino.

Riflettori accesi anche sul concerto di Capodanno che si terrà il 30 dicembre, con i 60 musicisti di una delle orchestre più grandi del mondo, l’Orchestra della Radio di Stato di Kiev. E poi tanti altri in un mix di tanti artisti internazionali e tanti linguaggi della musica, ben riassunti dalla presenza di Bill Carrothers che porterà in scena, il 6 dicembre, lo spettacolo “Armistice Day” in una fusione di musica e immagini sulla Grande guerra.

Tutto verrà trasmesso in diretta streaming per 90 Paesi e molti filmati verranno uploadati su youtube dove quelli pubblicati finora hanno raggiunto quota 1 milione di condivisioni.

Per quel che concerne il teatro, come avevamo già anticipato, spazio al Grande Edoardo e Paolo Sorrentino per arrivare, come promesso quest’estate nel corso del Vasto Film Fest, a I Giocatori di Pau Mirò con la traduzione e la regia di Enrico Ianniello. Tra gli interpreti che saliranno in scena al Rossetti lo stesso Ianniello, ma anche Iaia Forte, Tony Laudadio, Alessandra D’Elia e tanti altri.

Luigi Spadaccini

Ecco il programma completo:

programma stagione 2015-16 Teatro Rossetti

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.