Banner Top
Banner Top

In testa sale Desiati che stacca due esponenti del Pd

In testa c’è Massimo Desiati (centrodestra), seguono, ma con un certo distacco, Francesco Menna e Giuseppe Forte (centrosinistra). I dati relativi alle prime schede scrutinate tra quelle deposte finora nelle urne delle edicole cittadine che collaborano all’iniziativa del Centro “Scegli il sindaco ideale”, delineano un primo quadro sul gradimento dei lettori in vista delle elezioni amministrative di primavera. Dal sondaggio emergono 8 nomi: accanto a quelli di Desiati, Menna e Forte, ci sono anche Olanda Marzocchetti, Domenico Molino, Daniele Leone, Giuseppe Tagliente e Angela Pennetta.

Al momento la classifica è guidata da Desiati, si vedrà in seguito, con le prossime schede i cui risultati verranno pubblicati ogni mercoledì, se questo primo responso verrà rimesso in discussione. Nel frattempo la politica cittadina registra una nuova iniziativa, quella di Alleanza per Vasto, il movimento civico fondato cinque anni fa, che per domenica prossima, alle 17, nel salone della Società Operaia, ha organizzato un incontro pubblico sul tema “Prepariamo la svolta”. L’appuntamento è propedeutico alle primarie a cui il centrodestra ha deciso di fare ricorso per la scelta del candidato sindaco.

“Si tratta di un appuntamento con i cittadini per riflettere ad alta voce, assieme a loro, sulle linee politico-amministrative che ApV intende suggerire al candidato sindaco nella composizione del programma elettorale”, spiega Sabrina Bocchino, una delle fondatrici della lista civica, “nella carta d’intenti del centrodestra sono ben chiare le proposizioni che ci inducono a stare tutti insieme si tratta, adesso, di entrare più nello specifico perché ai cittadini che chiameremo ad esprimere un pre-voto amministrativo per la scelta del candidato sindaco, intendiamo indicare anche alcuni punti programmatici che sono alla base della nostra adesione al Progetto”.

Alleanza per Vasto ha dunque deciso di muoversi prima ancora della definizione del regolamento e del codice etico da parte della Commissione incaricata che ha cominciato a riunirsi ieri sera. “Abbiamo la convinzione che possano emergere i migliori candidati e progetti per garantire a Vasto un radicale cambio di rotta”, sostiene Davide D’Alessandro, componente dell’organismo insieme a Del Prete, Tagliente, Antonio Monteodorisio, Incoronata Ronzitti, Etelwardo Sigismondi e Arnaldo Tascione, “dieci sigle non si tramuteranno in dieci candidature. Auspico, nella totale libertà di ognuno, convergenze su chi ha maggiori possibilità non tanto di vincere le primarie, quanto di diventare sindaco”.

Anna Bontempo

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.