Banner Top
Banner Top

Di Stefano – Febbo: “Bene Vasto: avanti con le primarie anche a Lanciano e Francavilla

Il ricorso alle primarie da parte del centrodestra vastese viene salutato con grande apprezzamento dai vertici di Forza Italia nel territorio teatino, rappresentato dal parlamentare Fabrizio Di Stefano e dal presidente della commissione regionale Vigilanza Mauro Febbo, i quali, in una nota, scrivono “Plaudiamo alla maturità e allo spessore del centrodestra vastese, che testimonia la capacità di una classe politica di cogliere il sentimento dei propri elettori, individuando uno strumento che faccia sintesi all’interno del centrodestra e che sia prodromico per una quanto mai auspicabile vittoria finale”.

Come detto, però, anche nel corso della conferenza stampa in cui la coalizione vastese si è presentata ufficialmente con una dichiarazione di intenti sottoscritta da tutte le parti, l’accordo raggiunto sulle primarie potrebbe essere un buon viatico per scelte similari anche in altri centri attesi dall’appuntamento elettorale del 2016, come Lanciano e Francavilla. Tant’è che i due esponenti azzurri si auspicano “che lo stesso metodo, qualora non si riuscisse a trovare compattezza, venisse adottato anche a Lanciano – prosegue la nota – dove anche qui, il centrodestra possiede una pluralità di candidature, tutte valide e tutte assolutamente competitive. L’unità del centrodestra è indispensabile per la vittoria e, in mancanza di una scelta unitaria, lo strumento delle primarie, lo diciamo da tempo, rappresenta sicuramente un mezzo efficace per raggiungere l’obiettivo”.

Per Francavilla, in realtà, Di Stefano e Febbo spingono per una candidatura del coordinatore provinciale di Forza Italia Daniele D’Amario che si augurano che “in virtù del suo ruolo” decida “di assumersi direttamente lui l’onere della sfida al sindaco uscente. La sua figura, infatti, per i ruoli ricoperti, ed i risultati già conseguiti sicuramente farebbe convergere su di lui tutte le altre eventuali disponibilità”.

“Qualora invece ciò non dovesse accadere – chiosano i forzisti – appare inevitabile, anche per Francavilla, individuare il metodo delle primarie, utile non solo per scegliere il miglior candidato possibile, ma anche per lanciare una lunga campagna elettorale verso l’appuntamento di primavera” .

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.