Banner Top
Banner Top

Vasto: armi, droga e documenti falsificati rinvenuti in un capannone

Gli agenti dell’anticrimine del locale Commissariato hanno arrestato un uomo di Vasto e denunciato una persona ritenuta complice. L’arrestato è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e munizionamento e falsità materiale. Per il complice l’accusa è di falsità materiale oltre all’illecito amministrativo di uso personale di sostanze stupefacenti. I particolari dell’operazione sono stati illustrati dal dirigente e vice-questore del Commissariato Alessandro Di Blasio. Le indagini hanno preso l’avvio a seguito di segnalazioni che evidenziavano la presenza in città di due uomini armati, soliti viaggiare a bordo di una Renault  Scenic di colore grigio. Con l’ausilio di unità cinofile della Questura di Pescara sono state perquisite le abitazioni dei due. In quella di B.E., 39 anni, è stata rinvenuta una pistola a piombini con relativo munizionamento (500 piombini) e una certa quantità di sostanze stupefacenti. Nell’esercizio commerciale dell’altro, tale Donato Sanfelice poi arrestato, gli agenti hanno rinvenuto una rivoltella ancora funzionante rubata a Foggia, circa duecento cartucce di diverso calibro, un fucile, telefoni cellulari, mezzo chilo cdi cocaina, un chilo e mezzo di hashish, due bilancini di precisione, carte di identità contraffatte e uno scanner rilevatore di microspie. Donato Sanfelice è stato ristretto nelle carceri di Vasto, mentre B.E. è stato denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.