Banner Top
Banner Top

Frecciabianca, il sindaco Magnacca: il Vastese deve tornare a essere competitivo

“La decisione di Trenitalia di assicurare nella prossima stagione estiva alcune fermate del Fracciabianca nella stazione di Vasto-San Salvo, è un primo segnale di una attesa inversione di tendenza rispetto a quanto in questo ultimi anni si è dovuto sopportare in questo territorio”. A dichiararlo è il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca che rivendica come “al centro dell’agenda delle priorità del Vastese è stato ricollocato il problema, sollevato proprio da questa amministrazione, di una più adeguata e moderna mobilità ferroviaria”. La Magnacca, però, riconosce meriti anche all’operato della Regione Abruzzo quando afferma “devo costatare che, anche grazie all’intervento della Regione Abruzzo, la stazione di Vasto-San Salvo recupera parte del suo ruolo. Il Vastese deve tornare a essere competitivo, per troppo tempo è rimasto isolato dal dibattito politico e dalle sedi dove si prendono le decisioni che contano.
Si deve dare atto che la Regione ha saputo cogliere e accogliere le proteste, le informative e le azioni che abbiamo messo in campo in questi ultimi tre anni: c’è finalmente un primo segnale di attenzione di Trenitalia per la stazione di Vasto-San Salvo”. “Abbiamo capito – chiosa il primo cittadino di sansalvese – che per il bene di questo territorio occorre mettersi in movimento con il cuore e alzando voce per annullare un isolamento altrimenti assordante”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.