Banner Top
Banner Top

Arrestato capo cantoniere di Casoli

Con l’accusa di truffa aggravata, peculato e falsità ideologica, il Gip del Tribunale di Lanciano Massimo Canosa ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti di R.A., 53 anni di Casoli. L’uomo, capo cantoniere della provincia di Chieti, è accusato di aver svolto attività personale durante l’orario di lavoro invece di essere in servizio. In particolare è stato ripreso mentre aiutava la moglie nell’attività di edicola, oppure in uffici pubblici utilizzando anche i mezzi della provincia.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.