Banner Top
Banner Top

Bomba, resta in carcere il nipote omicida

Respinta dal Gip del tribunale di Lanciano l’istanza di remissione in libertà per Emilio Teti, il 40enne di Bomba accusato di aver ammazzato di botte la nonna 95enne. La richiesta era stata formulata dal difensore, avv. Marcella Rossi. Sul 40enne di Bomba al momento pesano pesanti accuse: omicidio aggravato e maltrattamenti nei confronti di Eliane Grimount. Secondo le indagini avviate subito dopo la morte dai carabinieri, la morte dell’anziana donna avvenuta il 23 ottobre scorso, sarebbe stata causata dalle pesanti percosse inflitte da suo nipote che si professa innocente. Emilio Teti si trova ristretto nelle carceri di Lanciano.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.