Banner Top
Banner Top

Villa Pini, Angelini condannato a dieci anni di reclusione

Vincenzo Angelini, ex patron del gruppo Villa Pini di Chieti, è stato condannato a dieci anni di reclusione per bancarotta fraudolenta. Nello stesso processo la moglie Anna Maria Sollecito è stata condannata a 5 anni e 5 mesi di reclusione, mentre la figlia Chiara a quattro anni e cinque mesi. I  componenti del collegio sindacale. Lorenzo Appignani, Eugenio Ascione e Giovito Di Nicola tutti e tre accusati di omesso controllo, sono stati assolti perché il fatto non costituisce reato. Il pubblico ministero Pietro Mennini aveva chiesto la condanna a dodici anni per Vincenzo Angelini, sette anni per la moglie e tre anni e sei mesi per la figlia Chiara, accusata di distrazione dei beni. Cinque anni di reclusione erano stati chiesti per i componenti del collegio sindacale che, invece, come detto, sono stati tutte e tre assolti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.