Banner Top
Banner Top

Dal Coro polifonico Histonium un concerto di beneficenza per il restauro della cripta di S. Cesario

Sarà un concerto dal sapore particolare quello che il coro polifonico Histonium ‘Bernardino Lupacchino dal Vasto’, diretto dal maestro Luigi Di Tullio, terrà domani sera, dalle ore 19.00, all’interno della concattedrale di S. Maria Maggiore. Infatti, accompagnati all’organo da Francesco D’Annibale, i coristi daranno vita a un concerto di beneficenza, con l’esecuzione per la prima volta della ‘Missa’ di Camillo Cortellini (1561-1630), in favore del restauro della cripta di S. Cesario, i cui lavori saranno illustrati nel corso della serata.

Come ben noto le opere eseguite dalla ditta Mammarella di Vacri dall’aprile scorso sono state molteplici ed atte a risanare i segni del tempo. Rinforzate le colonne e risanate le pareti perimetrali, rifatte le due gradinate che dal fronte dell’altare maggiore scendono alla cripta, abbattuta e ricostruita la scalinata che conduce su piazza del Tomolo, realizzati un nuovo impianto di illuminazione e di climatizzazione con l’aggiunta di un nuovo arredo la cripta è quasi pronta per accogliere l’urna di S. Cesario e quelle delle altre reliquie il cui restauro è durato parecchi mesi a partire dal 6 febbraio 2014.

Gli interventi, fortemente voluti dal parroco don Domenico Spagnoli hanno avuto costi non indifferenti tant’è che si cercano ancora fondi e lo stesso don Domenico ha lanciato un appello in tal senso. Proprio per contribuire al progetto il Coro polifonico ha optato per una nuova prestigiosa iniziativa, che anticipa di qualche giorno la SS. Messa del 30 ottobre, alle ore 18.00, che sarà officiata da S. E. Mons. Bruno Forte che segnerà anche la riconsegna alla città della nuova cripta.

Al termine della celebrazione nella cripta riecheggeranno le note della musica sacra dell’Ensemble Stella Nova a cura del maestro Paola Stivaletta.

Gli eventi celebrativi ultimeranno martedì 3 novembre, festa di San Cesario del Vasto, con la Santa Messa in cripta alle ore 8.00 e alle ore 9.30 e la solenne celebrazione liturgica in chiesa alle ore 18.00.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.