Banner Top
Banner Top

Cani randagi: nessun pericolo per le persone

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Relativamente all’articolo apparso sul Vs. sito www.ilnuovoonline.it ,circa la presenza pericolosa di cani randagi in città, ritengo di dover rispondere su quanto esternato. Innanzi tutto mi preme tranquillizzare cittadini e visitatori che a Vasto non ci sono “branchi di cani randagi pericolosi” tant’è che le “numerose segnalazioni” non risultano al Comune né agli altri Enti competenti. I tre cani che spesso stazionano tra Piazza Verdi e Piazza Rossetti sono assolutamente innocui, nonché sterilizzati, chippati (chip intestati al comune di Vasto) e seguiti dalla Asl che, sotto giudizio del servizio veterinario, già 5/6 anni, constatando lo stato di salute e il loro carattere mansueto, ha ritenuto di concerto con il Comune e la collaborazione attiva e quotidiana dell’Associazione “Amici di Zampa” di lasciarli vivere sul territorio.

Capita a volte che a questi cani si uniscano altri cani che scappano dai loro proprietari. Dobbiamo ringraziare anche per questo il grande lavoro dei volontari di “Amici di zampa” che spesso riportano questi cani ai loro proprietari, a volte denunciando il mancato inserimento del chip, a volte accollandosi spese di sterilizzazione. Il servizio di accalappiacani e il rispetto delle procedure sanitarie sono comunque garantite qualora le condizioni lo prevedano (ma non è questo il caso).

Quella dei “cani di quartiere” non è un idea isolata dell’Amministrazione comunale di Vasto ma un fenomeno già attivo in moltissimo Comuni italiani che, attivando i controlli dovuti, fa vivere sul territorio questi animali che, di fatto vengono “adottati” dagli stessi abitanti del quartiere. Molti ricorderanno una colonia di cani di quartiere nella signorile P.zza Salotto a Pescara dove venivano accuditi dagli stessi commercianti. Altro esempio simile è quello delle colonie di gatti dove, sotto autorizzazione della Asl, alcuni volontari se ne prendono cura. Anche questo è esempio di civiltà e di convivenza pacifica, se qualcuno è spaventato dalla loro presenza, stia tranquillo, se qualcun altro ne è infastidito se ne faccia una ragione.

 Marco Marra
Assessore all’Ambiente

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.