Banner Top
Banner Top

Risanamento idrogeologico, Mario Mazzocca: “i soldi ci sono”

Non si è fatta attendere la replica del neo-sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale con delega all’Ambiente, Mario Mazzocca, alle accuse lanciate dai forzisti Febbo e Sospiri in merito alla mancata copertura finanziaria dei fondi per il risanamento idrogeologico, 29 milioni di euro che comprendono anche i 370mila per gli interventi i via Adriatica a Vasto.

“Forza Italia e’ la meno titolata a parlare – ha detto Mazzocca – in quanto e’ proprio dal partito di Berlusconi che trae origine questa vicenda”. “I sindaci dei Comuni assegnatari dei fondi possono stare tranquilli – rassicura il consigliere regionale di Sel – i soldi ci sono”.

“Si tratta di una operazione contabile – chiarisce Mazzocca – che era nata per riparare ad un’improvvida assegnazione di fondi Fas 2000-2006 effettuata dalla Giunta guidata da Gianni Chiodi attraverso la societa’ Abruzzo Engineering. Tale erogazione non era poi stata ratificata dalla Commissione Europea ma il governo regionale di centrodestra si e’ ben guardato dal porvi rimedio. Oggi la vicenda si ripresenta ma noi abbiamo gia’ pronta la soluzione: utilizzeremo i 28 milioni per sanare la situazione venutasi a creare per colpa della precedente amministrazione regionale e attingeremo ai fondi europei 2014-2020 (25 milioni stanziati per l’Asse V Dissesto idrogeologico) – eventualmente utilizzando le risorse che la Commissione Europea riconoscera’ alla chiusura della programmazione FESR 2007-2013 – per mantenere la contribuzione, dunque i Comuni possono procedere con gli appalti”.

Dunque, l’iter va avanti e come ben noto a Vasto interessa il fronte di via Adriatica all’altezza della chiesa di S. Antonio di Padova, per i cui lavori si dovrà procedere all’assegnazione entro il 31 dicembre.

Mazzoca, però, va ben oltre perché parla del fatto che l’oggetto del dibattito “e’ la quarta tranche di un finanziamento complessivo di 208 milioni sinora da noi reperiti e destinati alla mitigazione del dissesto idraulico e idrogeologico” ed anticipa che “siamo in istruttoria per avere da Palazzo Chigi ulteriori 43 milioni”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.