Banner Top
Banner Top

Trasferta insidiosa per la BCC Vasto Basket Generazione Vincente

Archiviata la vittoria con il Senigallia, si lavora alacremente per un’altra trasferta a dir poco piana di insidie. Si va a Taranto con il CUS Taranto fortemente intenzionato a mettere i suoi primi due punti in classifica dopo la prima sconfitta interna e la trasferta a San Severo. I precedenti fra le due formazioni sono soltanto quattro: due in serie C nell’A.S. 2012/2013 con i vastesi vincenti in casa (78-67), poi sconfitti a Taranto (68-69); stesso risultato nella scorsa stagione rispettando ancora il fattore campo: +17 al PalaBCC (77-66) e -14 (74-60) al Palazzetto “V.Mazzola”, numericamente parlando c’è un leggero vantaggio per la squadra viaggiante che ha segnato nelle 4 gare precedenti 283 punti e subiti 276.

Indipendentemente da tutto ciò coach Luise proverà a dare un positivo riscontro a quanto fatto vedere domenica vs il Senigallia, mentre i padroni di casa hanno fretta di cancellare prima possibile lo zero che li tiene fermi al palo in compagnia di Martina Franca, Mola di Bari, Giulianova e Valmontone. Roster piuttosto rimaneggiati da entrambe le parti con evidenze statistiche di scarso affidamento: coach Luise dispone di 13 effettivi con una età media molto contenuta e panchina piuttosto corta, mentre coach Putignano può contare su 19 elementi con rotazioni un po’ più ampie. Al borsino i favori del pronostico danno un leggero favore ai padroni di casa, ma gli abruzzesi non vanno a Taranto in gita di piacere, anzi con il chiaro intento di conquistare l’intera posta in palio e al parquet… l’ardua sentenza!!!

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.