Banner Top
Banner Top

La Vastese ha solo voglia di vincere

È chiaro che dopo sole cinque gare di campionato potrebbe sembrare prematuro lasciarsi andare a giudizi affrettati. Come è altrettanto chiaro che ipotizzare una squadra in grado di “uccidere” il campionato sarebbe azzardato, soprattutto in questa fase iniziale della stagione. Su una cosa, però, in città, nessuno sembra avere più dubbi: la Vastese sta tornando, ha un progetto di una certa importanza e vuole tornare in termini ragionevolmente brevi neo calcio che conta. Ci riuscirà a maggio? Il tempo di dirà.

IL POMPIERE COLAVITTO: il tecnico biancorosso Gianluca Colavitto, lancianese di adozione e con un passato nelle fila di Canistro, Miglianico e Celano, preferisce il basso profilo all’entusiasmo che sta crescendo giorno dopo giorno attorno alla sua creatura.

“Sono soddisfatto per come sono andate le cose finora – ha sottolineato ieri pomeriggio – anche se un pizzico di rammarico c’è per qualche punto che potevamo e dovevamo non perdere. Le prospettive? Al momento dobbiamo vivere alla giornata, un primo bilancio lo possiamo fare solo a dicembre, quando il campionato si sarà assestato. Non dimentichiamoci che quando ci siamo radunati lo scorso 29 luglio la squadra era ancora da fare. Le nostre avversarie per la vittoria finale? Non faccio nomi. Dico solo che quello di quest’anno è un torneo difficile, ci sono squadre attrezzate per fare molto bene. Una di queste, ovviamente, è la Vastese.”

I GEMELLI DEL GOL: la squadra biancorossa ha la fortuna di aver ricomposto l’attacco che due anni fa contribuì in maniera determinante  alla vittoria del campionato del San Nicolò a Tordino. Stiamo parlando di Armando Iaboni e Alessandro Tarquini. Il primo ha già realizzato sei gol, il secondo 5. Insomma, giocatori che fanno la differenza. “Ci stiamo provando – ha detto Tarquini – ma il campionato è ancora molto lungo, vediamo quello che succede. Stiamo bene e abbiamo una gran voglia di vincerlo questo campionato”. Iaboni ha aggiunto: “Se giochiamo al meglio in questo torneo possiamo vincere su ogni campo e contro ogni avversario. Il gruppo è buono, gioca bene e ha alle spalle una piazza importante”.

I PROGETTI SOCIETARI: Il nuovo presidente Franco Bolami, grazie ai nuovi dirigenti (Pietro Scafetta, Valentino Giangiacomo, Simone Caner, Michele Cappa, Fabio De Filippis e Ottavio Di Tullio) ha avuto il grande merito di “riaccendere” il vecchio Aragona (400 abbonamenti venduti) dopo anni di buio assoluto. E  di aver fatto avvicinare alla sua società alcuni sponsor di una certa importanza. “Il progetto è serio ed è anche di prospettiva – ha sottolineato Bolami – questa città è rimasta per troppo tempo nell’anonimato. Noi stiamo cercando di riportarla nel calcio che conta”. Ieri è stato  acceso anche il nuovo sito internet www.vastesecalcio.com dove sarà possibile avere notizie sulla squadra biancorossa in tempo reale, interagire con tecnico e giocatori ed acquistare le maglie della squadra ed altri gadgets.

IL FUTURO IMMEDIATO: La Vastese è attesa da due trasferte. Domani, a Montesilvano, contro l’Acqua & Sapone del vastese Giuseppe Naccarella ed il 18 a Francavilla. Due gare che i biancorossi cercheranno di vincere con il chiaro intento di conquistare la vetta della classifica. La doppia impresa non sembra impossibile anche se ogni partita nasconde delle insidie. A Montesilvano  Gianluca Colavitto ha tutti gli uomini a disposizione visto che alcuni acciaccati (Della Penna e Iaboni) non preoccupano più di tanto e rientra Luongo dopo la giornata di squalifica. A Montesilvano i biancorossi saranno seguiti da numerosi tifosi. A conferma del grande entusiasmo che si è riacceso per il calcio vastese.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 10
  • DSC_0026
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.