Banner Top
Banner Top

Famiglie con disabili al cento per cento e ISEE sotto i 10 mila euro esenti dal pagamento della Tari

Sono serviti ben 10 mesi per giungere alla modifica di quella che era parsa subito una scelta iniqua nell’approntamento del Regolamento per il pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti. Un duro lavoro portato avanti dapprima con la denuncia pubblica, poi nella Commissione comunale competente per il ripristino, almeno in parte, di quelle esenzioni che erano state parte integrante del Regolamento Tarsu e che l’Amministrazione comunale aveva voluto inspiegabilmente cancellare.

Dunque, con l’approvazione della modifica al Regolamento da parte del Consiglio comunale di ieri “sono esenti dal pagamento della tassa i nuclei familiari residenti a cui appartengono soggetti diversamente abili con invalidità riconosciuta pari al 100 per cento con accompagnamento, come da attestazione risultante dai verbali delle commissioni sanitarie preposte ed aventi un reddito ISEE, in corso di validità, fino a 10.000 euro”.

Un impegno costante per giungere a una simile modifica, nato tra i banchi delle opposizioni da cui esprimono grande soddisfazione Massimo Desiati e Andrea Bischia, tra i maggiori sostenitori dell’iniziativa, che definiscono il documento votato in Consiglio comunale “un risultato di ‘Vastoduemilasedici’! “Abbiamo impiegato qualche mese – aggiungono – ma un’ingiustizia è stata sanata”.

Esprime soddisfazione parziale, invece, Antonio Monteodorisio, che ricorda la sua mozione sull’argomento presentata in dicembre. “Mi compiaccio per il risultato ottenuto da tutti i componenti la commissione, ma sono soddisfatto solo in parte perché avrei voluto fosse esentata la maggior parte delle famiglie che hanno un disabile in casa”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.