Banner Top
Banner Top

Regione e Comuni, diverse le convenzioni

È stato firmato questa mattina a Pescara, nel corso dell’Assemblea Regionale dell’ANCI Abruzzo, il Protocollo di Intesa tra la Regione Abruzzo e l’Associazione dei Comuni Italiani avente ad oggetto la realizzazione di convenzioni finalizzate alla creazione di un sistema di informazione, partecipazione, cooperazione e semplificazione, nel rispetto dei principi di sussidiarietà verticale e orizzontale, nei seguenti settori:
1) semplificazione e velocizzazione delle procedure amministrative al fine di migliorare i servizi resi ai cittadini abruzzesi;
2) efficiente utilizzo dei fondi europei e nazionali per lo sviluppo e collaborazione per la partecipazione ai bandi a gestione diretta della Commissione Europea;
3) sviluppo economico e promozione della piena occupazione;
4)  politiche per la promozione delle funzioni associate, delle fusioni, delle convenzioni e delle Unioni di Comuni;
5) politiche in materia sanitaria, politiche  socio sanitarie  e politiche del terzo settore;
6) coordinamento finanziario tra gli enti territoriali, sostegno ai comuni nell’ambito delle problematiche inerenti al patto di stabilità e di politiche comuni in materia di risorse finanziarie;
7) diffusione di best practices amministrative, promozione di meccanismi e strumenti per la realizzazione di economie di scala, assistenza alla governance di progetti territoriali integrati;
8) promozione dei diritti di cittadinanza e dell’inclusione sociale dei cittadini stranieri;
9) protezione civile;
10) politiche per il turismo sostenibile e di qualità, per il commercio e per l’artigianato;
11) infrastrutture logistiche (porti, aeroporti e viarie);
12) urbanistica e pianificazione territoriale, prevenzione dei rischi da eventi climatici, dissesto idrogeologico,
13) servizi pubblici locali compresi i servizi a rilevanza economica;
14) politiche innovative in materia di ambiente ed energia;
15) cultura, politiche di conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale;
16) agricoltura, Programma regionale di Sviluppo Rurale e politiche della montagna;
17) politiche formative, scuola, sport e politiche della casa;
18) informatizzazione, digitalizzazione, banda larga, comunicazione;
19) attuazione della legge Delrio con particolare riferimento all’attivazione di ambiti territoriali di area vasta, e di ambiti territoriali ottimali.
Il Protocollo d’Intesa é stato firmato da Luciano D’Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo, e da Luciano Lapenna, Presidente di ANCI Abruzzo e Sindaco della Città del Vasto.
“Tali iniziative saranno disciplinate in apposite convenzioni che definiranno le modalità di raccordo sulle linee politiche generali in ambiti di competenza comune, e potranno riguardare specifiche iniziative istituzionali, la messa in comune di servizi e strumenti con i partners istituzionali o gestionali, nonché la realizzazione di eventi di comune interesse. Un grande risultato figlio del dialogo e della collaborazione tra le istituzioni a tutto vantaggio di una migliore gestione della cosa pubblica”. 
Così Luciano Lapenna, Presidente di ANCI Abruzzo, a margine della firma del Protocollo d’Intesa tra la Regione Abruzzo e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.