Banner Top
Banner Top

A Palazzo d’Avalos si parla dell’importanza della prevenzione per il cancro alla mammella

Seno sano: non sapere non guarisce’: è questo il titolo di un interessantissimo convengo dedicato all’importanza della prevenzione per il cancro alla mammella che si terrà questo pomeriggio, alle ore 18.00, nella Sala Pinacoteca di Palazzo d’Avalos a Vasto, organizzato dall’associazione Vastoviva con il patrocinio del Comune di Vasto.

Ad introdurre l’importante evento è la dr.ssa Maria Amato, parlamentare del Pd ma prima di tutto stimato medico specialista in Radiologia e diagnostica per immagini, che fin da subito ricorda come il mese di ottobre sia quello della prevenzione per il cancro di mammella.

“Le donne hanno imparato a fare i conti con questa paura, ma resta ancora per troppe la convinzione di non voler sapere”, dice la Amato, che aggiunge, poi: “La risposta allo screening mammografico in Abruzzo è, nonostante l’impegno di chi lo organizza e le Radiologie, ancora inferiore al 50 per cento – spiega la dottoressa Amato – Molte scelgono di non rispondere e la mammografia la fanno da un’altra parte perdendo una occasione di qualità: tutto il percorso senologico della Asl di Chieti è certificato EUSOMA, cioè è il top per la senologia”. Certificazione confermata di recente per il Centro Senologico della Asl teatina a seguito della visita di sorveglianza da parte degli esperti Eusoma, i quali hanno valutato “sul campo” il Breast Center dell’Azienda.

“Molte donne non fanno niente – insiste la Amato, da sempre impegnata in percorsi di sensibilizzazione a cominciare dalla promozione di campagne di screening fino a incontri per migliorare la conoscenza e la consapevolezza di varie patologie – molte si tengono noduli, retrazioni perché fino a che nessuno lo vede, quel cancro non esiste”.

Questo pomeriggio ci sarà l’opportunità di ascoltare le parole del professor Alessandro Carriero, titolare della cattedra di Radiologia all’università di Novara e promotore di numerose campagne di screening (e proprio dalla denominazione della prima di queste, appunto ‘Seno Sano’, prende il titolo il convegno), e dell’archeologa Francesca Di Renzo, che disegnerà un excursus interessantissimo sulla salute delle donne in epoca romana e non solo.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.