Banner Top
Banner Top

Spunta un acquirente privato per il Cotir

 

 

 

Potrebbe esserci un acquirente privato per il Cotir, il centro di ricerca delle tecniche irrigue di contrada Zimarino. I dipendenti, intanto, annunciano a breve una clamorosa manifestazione qualora le promesse del governatore Luciano D’Alfonso non dovessero concretizzarsi. I lavoratori lo hanno detto venerdì scorso al presidente della Regione, arrivato a Vasto per prendere parte a un convegno organizzato dal deputato del Pd, Maria Amato. «Non si può più andare avanti così. L’ultimo stipendio preso è quello di febbraio 2014. Ci dicessero chiaramente che il Cotir chiude, ci licenziassero, almeno potremmo prendere le indennità di disoccupazione e il Tfr e pensare al nostro futuro e a quello delle nostre famiglie. Che fine ha fatto il piano di riordino che doveva essere pronto a maggio?», chiedono le maestranze. D’Alfonso ha intenzione di organizzare presto un incontro con l’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe. Secondo indiscrezioni per il Cotir potrebbe esserci un acquirente privato all’orizzonte. I lavoratori, però, chiedono certezze.

Soddisfatte ma decise ad incalzare la Regione anche le Rsu di Pilkington e Denso, affinché D’Alfonso porti a compimento le iniziative annunciate per il rilancio delle industrie del territorio: fondi regionali ed europei destinati alle attività produttive, trasporti (porto di Vasto e treno commerciale regionale), fiscalità (addizionale regionale e comunale) e reintegro salariale sugli ammortizzatori sociali. Le Rsu della Pilkington Nsg di San Salvo lo confermano in una nota diffusa dopo aver incontrato anche i responsabili aziendali.

«Sarà compito delle Rsu di Pilkington e Denso», annotano i sindacati, «continuare a sollecitare il presidente affinché le tematiche trattate siano portate nelle dovute sedi in modo che si possano mettere in atto progetti e finanziamenti. Ringraziamo D’Alfonso per la sua disponibilità. Il suo intervento e quello dei politici presenti ha dato un contributo fattivo alla discussione. Il nostro è un giudizio positivo poiché si sono trattati temi che possono dare un nuovo slancio al territorio come

i fondi regionali ed europei destinati alle attività produttive». Quella che entra sarà una settimana impegnativa per il governo regionale. Anche gli ex lavoratori della Golden Lady aspettano risposte e così pure gli operai della Sider Vasto.

fonte il centro

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.