Banner Top
Banner Top

Canile comunale, Monteodorisio (FI) torna a chiedere la discussione nell’Aula consiliare

Era il febbraio di quest’anno quando il consigliere comunale Antonio Monteodorisio visitava il canile comunale, su invito dell’associazione animalista Amici di zampa che gestisce la struttura dal 2012. Una visita a margine della quale l’esponente forzista aveva detto: “Ho trovato personale dipendente e volontari (in tutto 19 persone) qualificati che accudiscono con amore i cani ospitati in una situazione oggettivamente difficile e in una struttura fatiscente”.
Per questo il 29 marzo aveva depositato una mozione con la quale denunciava la situazione di degrado e la pericolosità degli ambienti adiacenti alla discarica e aveva chiesto l’impegno del Sindaco e della maggioranza a reperire un nuovo sito idoneo.

“Con disappunto dei consiglieri firmatari del documento, ovvero Monteodorisio, Giangiacomo, Montemurro, D’Adamo, Della Porta- accusa lo stesso Monteodorisio – nei successivi 4 consigli comunali la mozione seppur all’ordine del giorno non era stata mai esaminata in aula, sempre rimandata alla successiva riunione dell’Assise civica. Nel Consiglio comunale di luglio la maggioranza consiliare aveva chiesto di procrastinarne ulteriormente la discussione, ritirandola, per attendere il rientro del sindaco, depositario di una soluzione, che in quel momento era assente per lutto”.

Oggi Monteodorisio, primo firmatario della mozione, esige che nel prossimo Consiglio comunale l’argomento canile venga finalmente discusso, e il sindaco prenda un impegno formale concreto e risolutivo.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.