Banner Top
Banner Top

Stop alle strisce blu e all’isola pedonale

 

Bagnanti e operatori turistici tirano un sospiro di sollievo. Da oggi tornano gratuiti i parcheggi a pagamento lungo la riviera, oggetto ogni estate di polemiche per le tariffe salate e per la impossibilità di usufruire di abbonamenti stagionali e settimanali, come succede in altre località costiere. Le strisce blu vanno in archivio insieme all’isola pedonale, entrata in vigore il primo luglio alla Marina, ma c’è già chi pensa al prossimo anno.

“La speranza è che l’amministrazione comunale si decida, una volta per tutte, ad indire una nuova gara d’appalto prevedendo tariffe più convenienti per gli automobilisti e agevolazioni per turisti e residenti”, suggeriscono i titolari degli stabilimenti balneari, “abbiamo perso dei clienti a causa dei parcheggi a pagamento.”

A Vasto la sosta lunga gli stalli contrassegnati è piuttosto salata durante il periodo in cui sono in vigore le strisce blu, cioè dal primo luglio al 31 agosto. Per lasciare la macchina sul lungomare Ernesto Cordella e su Duca degli Abruzzi per l’intera giornata si paga più di dieci euro, grazie ad un meccanismo che vede la tariffa base di 50 centesimi raddoppiare alla terza e alla quarta ora e arrivare addirittura a due euro alla quinta. Non sono previsti abbonamenti settimanali o stagionali come succede in altre località turistiche (vedi San Salvo, Casalbordino e Torino di Sangro), né agevolazioni per i residenti: la convenzione stipulata con l’Aipa di Milano nel 2005, dall’allora amministrazione di centrodestra, non è stata modificata dall’attuale compagine di centrosinistra, che si è limitata a prorogarla tante di quelle volte, nel giro di nove anni, che si è ormai perso il conto.

Per fortuna c’è il mega-parcheggio lungo l’ex tracciato ferroviario: 700 posti auto gratuiti ricavati lungo i binari.

“E’ un’area di sosta importante, ma andrebbe meglio segnalata”, propongono commercianti e operatori turistici, che rimarcano anche la necessità di sistemare gli scalini che consentono l’accesso al tratto nord del litorale e che dopo le piogge invernali sono diventati particolarmente insidiosi.

Cala il sipario anche sull’isola pedonale della Marina. Da oggi la circolazione torna libera nel tratto compreso dall’intersezione con Via Martiri Istriani e con il lungomare Cordella sud, dove per tutta l’estate era stata limitata la circolazione veicolare dalle 21 alle 4 del mattino. Divieti che spesso non sono stati rispettati dagli automobilisti.

Anna Bontempo (fonte il centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.