Banner Top
Banner Top

Assessorato a Gerosolimo, Smargiassi (M5S): “rigide posizioni sacrificate sull’altare della tenuta della maggioranza”

E’ un commento sarcastico quello di Pietro Smargiassi (M5S) alla assegnazione di una delega assessorile ad Andrea Gerosolimo, capogruppo di quell’Abruzzo Civico che già all’indomani delle ultime consultazioni regionali aveva rivendicato un ruolo in Giunta con la delega finita, poi, in capo a Mario Mazzocca. E proprio quest’ultimo dovrebbe pagare lo scotto della decisione assunta da Luciano D’Alfonso.

“È davvero curioso – scrive il consigliere del Movimento 5 Stelle – osservare come nel giro di pochi giorni possano cambiare le cose in seno alla maggioranza in Consiglio regionale e soprattutto sorprende come basti veramente poco per dileguare quelle che dovevano essere rigide posizioni assunte, sacrificate sull’altare della tenuta della maggioranza, una maggioranza già logora come se fossero passati diversi anni di legislatura mentre nella realtà si è ancora lontani dal solo “giro di boa”; infatti, come neve al sole, si è sciolto il blocco di ghiaccio d’alfonsiano di fronte alle lamentele e mal di pancia di chi, in quella maggioranza, ritiene di aver ricevuto meno di altri.

Così D’Alfonso corre ai ripari, offrendo un bell’assessorato al dissidente Gerosolimo, andando addirittura oltre quelle che erano state le aspettative dell’attuale capogruppo Di Abruzzo Civico, che non più di qualche settimana aveva tenuto a precisare:” ….Non siamo qui per una poltrona di assessore, finanziamenti o riconoscimenti…..”.

A noi cittadini abruzzesi non resta che attendere la conclusione di questa telenovela; un’attesa che di certo non sarà spasmodica, perchè ai cittadini interessano ben poco le beghe interne alla maggioranza…alla gente importa soltanto che a settembre ci si metta sotto a lavorare per il bene dell’Abruzzo…il mese di agosto è passato in maniera inconcludente…ne è l’emblema un Consiglio regionale sciolto, dopo quasi 12 ore di rinvii, per mancanza del numero legale. D’Alfonso risolva tutti i capricci della sua squadra prima della fine della pausa dei lavori del Consiglio perché a settembre non potranno essere tollerate ulteriori paralisi dei lavori. Il suo “Abruzzo veloce” ha il freno a mano tirato”.

Detto ciò, però, il confronto tra Abruzzo Civico + Monticelli e Luciano D’Alfonso non si è ancora chiuso: il nuovo fronte si chiama presidenza della V commissione Sanità e Lavoro, oggi presieduta dal collega di partito di Gerosolimo, Mario Olivieri, e che il governatore dell’Abruzzo potrebbe decidere di ridistribuire per controbilanciare l’accaduto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.