Banner Top
Banner Top

La notte dei falò, tre aree per accenderli sulla spiaggia di Vasto Marina

Anche quest’anno si conferma la possibilità di accendere falò in spiaggia nella notte della 16 agosto, che quest’anno ha ottenuto due riconoscimenti da parte dell’Amministrazione comunale vastese. Il primo riguarda l’accoglimento della richiesta di gruppi di giovani di inserire l’evento estivo ‘la notte dei falò’ nel calendario delle manifestazioni; il secondo l’aumento del numero delle aree messe a disposizione passato da due a tre. Infatti, sarà possibile accendere i fuochi negli spazi di spiaggia libera siti nella sottozona “Area eventi” sul Lungomare Duca Degli Abruzzi; zona Bagnante e zona Pontile, tratti che evidentemente non interessano le zone Sic e la Riserva Naturale (dune).

Una soluzione che negli intenti dell’Amministrazione comunale consente, ai tanti ragazzi che hanno a cuore il proseguo di questa importante tradizione, di non vederla morire, dinanzi a un’ordinanza balneare regionale che di fatto vieta in modo assoluto di organizzare i falò in spiaggia.

“Oggi grazie alla regolamentazione che legittima la deroga dell’ordinanza da parte della Regione, i falò si possono considerare come un evento che dovrà svolgersi su aree specifiche – è stato detto questa mattina in una conferenza stampa a Palazzo di Città nella quale erano presenti gli assessori al Turismo, Vincenzo Sputore, e ai Servizi, Luigi Marcello, e i consiglieri comunali Antonio Del Casale (Pd) e Paola Cianci (Prc).

Tutti hanno inteso esprimere “un ringraziamento speciale a tutti quei ragazzi che, a partire dallo scorso anno, si sono impegnati nella riuscita della nuova formula. Un grazie a Roberto Naccarella, Pierangela Suriani, Francesco Petragnano e Stefano Troilo che hanno chiesto formalmente l’inserimento de “La notte dei falò” nel calendario dell’estate vastese, suggerendo ed ottenendo dall’Amministrazione comunale l’aggiunta di un’area in più rispetto a quelle individuate lo scorso anno.

Comprendiamo la delusione di molti sulle limitazioni di spazio conseguenti alla regolamentazione, ma la nostra priorità è stata quella di trovare la soluzione che ci consentisse di portare avanti la tradizione e non rinunciare ad uno dei momenti più suggestivi che storicamente vivono i ragazzi, di Vasto e non, la notte del 16 agosto.
La musica, le nuove amicizie, gli incontri inaspettati e tanta allegria dovranno essere, come sempre, protagonisti assoluti della splendida notte del 16 agosto vastese”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.