Banner Top
Banner Top

La Commissione parmanente non si riunisce e D’Alessandro non ci sta

Sono costretto a stigmatizzare il comportamento poco decoroso del Partito democratico che, attraverso l’assenza dei suoi componenti, per l’ennesima volta ha provocato il rinvio di una importante Commissione permanente. Convocata da due settimane, presieduta dal correttissimo Baccalà, aveva ad oggetto il Regolamento per l’applicazione dell’Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente alle prestazioni agevolate comunali, misura indispensabile, tra l’altro, prima della riapertura degli Istituti scolastici. Non sono bastati, a noi componenti presenti, ben quaranta minuti di attesa per raggiungere il numero legale. Persino un consigliere di maggioranza, spazientito, ha dovuto rilevare che “occorre senso di responsabilità”. Quel senso di responsabilità che il partito di maggioranza relativa ha perduto da tempo. Non solo non è riuscito a garantire negli ultimi due Consigli comunali l’elezione del vicepresidente vicario, ma continua a non garantire il numero ad alcune Commissioni permanenti. Partito inaffidabile e recidivo. Inaffidabile perché recidivo.

 

Davide D’Alessandro

Noi con Salvini

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.