Banner Top
Banner Top

Riorganizzazione del mercato del sabato, messi a bando 12 nuovi posti

E’ stato presentato questa mattina nella Sala del Gonfalone di palazzo di Città il nuovo assetto del mercato del sabato vastese, quello collocato in viale D’Annunzio e nelle zone vicine. Ad illustrare quanto accadrà già nei prossimi giorni sono stati l’assessore al Commercio del Comune di Vasto, Lina Marchesani, la posizione organizzativa del settore, Luca Mastrangelo, i rappresentanti di Confesercenti, Franco Menna (presidente provinciale) e Simone Lembo (direttore di zona), e Confcommercio, Lucia D’Alessandro, alla presenza del dirigente comunale del servizio, Michele D’Annunzio.

“Siamo partiti tre anni fa– ha esordito la Marchesani – con la riorganizzazione e messa in sicurezza del mercato di viale D’Annunzio. Abbiamo provveduto alla nuova segnaletica e alal ridistribuziione degli spazi e, poi, abbiamo cominciato con le verifiche dei requisiti, durate un anno, dei vari ambulanti grazie alla collaborazione con l’AIPA; quindi, grazie anche a quella con Confesercenti e Confcommercio, abbiamo portato avanti la lotta all’abusivismo commerciale perpetrato da chi occupava spazi senza versare il dovuto”.

Insomma, dopo tutti i controlli incrociati sulle presenze nel mercato del sabato e dopo aver verificato la possibilità e la disponibilità per alcuni di saldare le proprie incombenze il Comune di Vasto ha provveduto anche a ritirare delle concessioni ed ora ha a disposizione 12 nuovi posti da assegnare (per un ammontare totale di 100), la gran parte sulla terrazza del parcheggio multipiano di via Foscolo.

L’assegnazione dei nuovi spazi avverrà attraverso “un bando che verrà pubblicato domani – ha chiarito l’assessore al Commercio – ma al quale si potrà rispondere per 15 giorni a partire da lunedì sia attraverso la via telematica sia attraverso la protocollazione a mano. L’assegnazione avverrà fino al 31 dicembre dopo di che si procederà a un nuovo avviso”.
Luca Mastrangelo, posizione organizzativa dell’ente proprio del settore Commercio, ha ribadito come “il mercato del sabato è cosa fluida per cui si potrebbero liberare anche nuovi posti prima di quella scadenza e col nuovo bando potremmo assegnare anche quelli”. Poi, però, subito ha accennato alla scure che si staglia nera su tutte le concessioni, ovvero la direttiva europea Bolkenstein sulla libera concorrenza che ha portato la Conferenza Stato – Regioni a definire il 31 luglio 2017 come data ultima per le concessioni (ad eccezione di quelle balneari che sono state prorogate per ora al 2020. Quindi a quella scadenza tutte le concessioni anche quelle per l’esercizio ambulante e/o itinerante verranno revocate.

In merito all’avviso presentato, Mastrangelo ha ricordato come per la prima volta un’Amministrazione comunale assegni i posti mercatali attraverso un bando pubblico e trasparente, così come ha citato, insieme all’assessore Marchesani, il fatto che fino al 2006 il Comune di Vasto non avesse ancora un Regolamento del Commercio introdotto, poi, dall’Amministrazione Lapenna dopo l’istituzione di un Tavolo del Commercio con le organizzazioni professionali, Confesercenti e Confcommercio in primis. Ed è proprio sulla base di quel lavoro che è stato possibile giungere ai risultati odierni.

Per Simone Lembo, che ha portato i saluti anche di Domenico Gualà presidente provinciale dell’ANVA (Associazione Nazionale Venditori Ambulanti) la presenza del presidente provinciale Menna all’incontro di stamane “testimonia l’importanza del lavoro portato a compimento che per noi è importante perché testimonia come anche gli ambulanti sono imprenditori che fanno di quel lavoro la propria ragione di vita e avere dato una mano a riqualificare quel mercato ci inorgoglisce; poi perché il mercato dal punto di vista sociale e culturale continua ad avere un valore importante soprattutto per il centro storico e per completare l’offerta economica della città”. “Il lavoro fatto – ha aggiunto – ha ripristinato la legalità consentendo anche un aumento della qualità. Oltretutto in questi anni abbiamo fatto in modo di non aumentare le tariffe (ferme a circa 0,25 euro al mq di superficie concessa)”.

E’ tornata, invece, sulla questione lotta all’abusivismo Lucia D’Alessandro (Confcommercio) che, portando i saluti del presidente provinciale Marisa Tiberio, ha ricordato la campagna di sensibilizzazione avviata con un convegno di alto prestigio nel mese di novembre. “Il Comune di Vasto ha recepito le nostre istanze per quel che riguarda l’abusivismo – ha detto – a partire dalla messa in ordine del mercato e per questo va un plauso All’Amministrazione”.

La D’Alessandro è tornata a chiedere maggiore controllo da parte delle Forze dell’Ordine “perché ci sono ancora zone da controllare con attenzione. Non bisogna abbassare la guardia”. “Grazie alle nostre istanze – ha chiosato – il Prefetto ha inviato una lettera alla Capitaneria di Porto, che poi ne ha diramato i contenuti ai titolari di lidi e alberghi, per invitare a vigilare sul fenomeno”.

Soddisfatto anche il sindaco Luciano Lapenna per l’ottimo lavoro svolto e per i risultati conseguiti e che non ha dimenticato, ma è stato un coro unanime, di ringraziare gli uffici comunali e tutto il settore Commercio, l’AIPA, le organizzazioni professionali e quello che più volte è stato citato come “il nuovo corso della Polizia municipale”, che ha sposato in toto le scelte e il lavoro dell’Amministrazione.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

  • IMAG1142
  • IMAG1141
  • IMAG1139
  • IMAG1136
  • mercato distribuzione posti parcheggio multipiano
  • mercato distribuzione posti viale D'Annunzio
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.