Banner Top
Banner Top

Iannone, ancora problemi alla spalla e a fine stagione dovrà farsi operare

E’ innegabile che questa prima metà della stagione della MotoGP sia stata luccicante per i colori azzurri: e non solo perché Valentino Rossi ha mostrato di avere tutte le carte in regola per lottare fino alla fine per la conquista del suo decimo titolo mondiale, ma pure perché ha mostrato di sapersi giocare le proprie chances nel gotha del circus anche il pilota vastese Andrea Iannone.

Non si può dimenticare che dopo le travagliatissime stagioni degli ultimi anni della Ducati, Andrea sta sfruttando la Rossa di Borgo Panigale meglio degli altri portacolori della scuderia italiana a cominciare dal compagno di squadra Andrea Dovizioso. Una pole position, due podi (un secondo e un terzo posto), la terza posizione nella world standing con quattro punti di vantaggio sul campione del mondo Marquez sono numeri inequivocabili di una stagione che forse nessuno si aspettava a cavallo di una Ducati, che, però, fin da subito gli è piaciuta.

Eppure il vastese sta correndo con i problemi alla spalla che continuano a tormentarlo: una lussazione rimediata in una sessione di test privati del Mugello alla vigilia del GP di Francia, a Le Mans.

Il dolore continua a persistere e lo costringe a sedute di terapia giornaliere, come ha raccontato ai colleghi della Gazzetta dello Sport; anzi, dovrebbe sottoporsi a un intervento chirurgico per sistemare le cose, ma gli specialisti gli hanno consigliato di stringere i denti e mettersi sotto ai ferri soltanto a stagione conclusa.

Dunque, aspettiamo che cali il sipario sulla stagione, magari ancora con qualche soddisfazione, e poi subito in sala operatoria prima di una nuova stagione che potrebbe rappresentare l’anno della consacrazione per un pilota che, comunque, nei suoi 9 anni e mezzo di circus del motomondiale ha portato a casa 12 vittorie, 26 podi e 9 pole positions finendo per tre volte sul gradino più basso della classifica mondiale.

Intanto proprio il giorno della gara in programma il 9 agosto sul circuito di Indianapolis, sul quale quest’oggi iniziano le prime sessioni di prove, Andrea Iannone festeggerà il suo 26.mo compleanno.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.