Banner Top
Banner Top

Impianti sportivi salesiani, le precisazioni di Gabriele Barisano (PSI)

“In questi ultimi giorni, sulla stampa locale, si scrive e si chiacchiera molto sulla vicenda della delibera sulla gestione degli impianti sportivi dei Salesiani, recentemente acquisiti dal comune. Nel più grande rispetto delle posizioni altrui, credo sia necessario fare delle precisazioni e spiegare meglio la scelta fatta”: queste le parole con cui il capogruppo del PSI da il la a una riflessione sull’acquisizione al patrimonio comunale degli impianti sportivi dell’Opera salesiana vastese (ricordiamo che si tratta della palestra, del campo di calcio e dei parcheggi annessi) e sulla futura gestione, della quale si è parlato anche nell’ultima seduta dell’Assise civica del 27 luglio scorso. E Barisano parla non lesinando attacchi alla stampa locale rea di aver omesso nei propri resoconti parti importanti dei delicati passaggi introdotti dalla Delibera consiliare (noi crediamo di no, leggi qui). Ecco le considerazioni dell’esponente socialista.

L’acquisizione degli impianti: Nella nostra città le strutture sportive a disposizione della collettività non sono sufficienti per rispondere alla continua richiesta delle varie associazioni sportive. Perché avremmo dovuto lasciarci sfuggire la possibilità di ampliare il patrimonio impiantistico della città? Ricordo a tutti, che qualunque impianto sportivo o qualsivoglia struttura pubblica non è di proprietà della maggioranza o delle minoranze, ma appartiene solo ed esclusivamente ai cittadini di Vasto. Bisogna tener conto, anche, che il valore patrimoniale degli impianti acquisiti è notevolmente superiore della cifra spesa dall’Amministrazione e che l’impianto è stato realizzato anche con donazioni volontarie di molti cittadini di Vasto. Non credo si buttino i soldi dalla finestra, quando si aumenta la possibilità di praticare attività sportiva per tutti i cittadini.

Canone e durata della concessione: L’unico interesse è stato quello di garantire che l’impianto possa al più presto, essere di nuovo a disposizione della città, l’unica strada che permetta di farlo nel più breve tempo possibile è che il bando trovi subito l’interesse di qualcuno. La scelta fatta di limitare il canone annuo a 6000 euro e l’allungamento degli anni di concessione, è finalizzata proprio a questo. Anche perché, questo chi scrive sui giornali non lo dice, abbiamo deciso di incidere sulle tariffe da applicare per chi usufruisce della struttura. Io credo che l’interesse di chi ha a cuore la città, non debba essere solo il ricavo economico sulla struttura, ma deve essere quello di dare la possibilità a chiunque voglia, di poter praticare attività sportiva a un prezzo ragionevole e determinato da chi è stato eletto a rappresentare gli interessi della città. Meglio qualche euro di meno sul canone ma più possibilità di fare attività sportiva a tariffe agevolate. Infatti nella delibera si è previsto anche l’utilizzo gratuito della struttura, da parte del comune, per 400 ore annue, che l’amministrazione può decidere di utilizzare per organizzare manifestazioni sportive o di metterle a disposizione delle associazioni. Ci sono in città numerose associazione e società sportive che svolgono la loro attività rimettendoci economicamente, ma continuano a farlo per passione e per dare la possibilità alle nuove generazioni di svolgere il proprio sport preferito.

Regolamento di gestione: Come ho già detto in Consiglio comunale, bisogna fare un regolamento sulla gestione della struttura, norme che devono regolare le attività, l’utilizzo e l’impiego a finalità sportive della struttura. Per ultimo, il nome; non voglio sembrare poco rispettoso dell’opera svolta fin qui dai salesiani e con tutto il rispetto dovuto agli stimati personaggi a cui sono intitolati, ma ora la struttura è di proprietà dei Vastesi, perché non pensare di intitolare il campo di calcio (attualmente intitolato alla voce storica delle radio vastesi Ezio Pepe, ndr) e la palestra ad illustri Vastesi che si sono distinti in campo sportivo. Mi piacerebbe che arrivassero suggerimenti e proposte.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.