Banner Top
Banner Top

Due fratelli picchiati alla Marina di Vasto, ricoverati per le ferite in volto

 

 

 

Hanno trascorso la notte al San Pio prima di essere trasferiti all’ospedale Renzetti di Lanciano due fratelli di 38 e 33 anni feriti al volto. I medici del nosocomio frentano hanno emesso ieri due prognosi di 30 e 40 giorni. Entrambi presentano lesioni e traumi maxilofacciali.

La polizia sta cercando di scoprire chi e perché li ha conciati così e se la loro vicenda è in qualche modo collegata ad una furiosa lite scoppiata poche ore prima a San Salvo.

«A chiedere aiuto alla polizia poco dopo le 3 di sabato, sono stati loro stessi», fa sapere il dirigente del commissariato, il vicequestore aggiunto Alessandro Di Blasio.

I due fratelli erano a Vasto marina, non lontano dalla rotonda che divide lungomare Dalmazia da lungomare Cordella. All’arrivo della pattuglia volante i due erano malconci ma anche molto confusi. Hanno riferito alla polizia di essere stati aggrediti ma nell’immediato non hanno saputo spiegare nè da chi nè come e soprattutto perché. Gli agenti per prima cosa li hanno affidati agli operatori sanitari del 118. I medici del San Pio hanno prestato loro le prime cure. Poi in base ai risultati degli accertamenti hanno disposto il loro trasferimento al Renzetti.

Ieri pomeriggio, al termine di un’altra mattinata di controlli, i medici di Lanciano hanno dichiarato per i due fratelli prognosi di 30 e 40 giorni. «Appena le loro condizioni lo permetteranno saranno ascoltati con calma. La vicenda è tutta da chiarire», sottolinea il vicequestore Di Blasio. «I due fratelli hanno fornito nell’immediato una versione dei fatti che manca di molti particolari. Saranno loro a raccontare ogni cosa».

Al momento non sono stati trovati altri testimoni. L’unica certezza sono quindi le ferite al volto dei due fratelli procurate da colpi molto forti e forse da un oggetto tagliente. Ma come detto è tutto da chiarire.

E va appurato anche se l’aggressione di cui sono stati vittime è collegata con un’altra violenta discussione che poco prima delle 22 si è verificata per strada nel centro di San Salvo. In questo caso i protagonisti si sono dileguati all’arrivo delle forze dell’ordine e non hanno affatto chiesto aiuto come hanno fatto i due fratelli. I residenti hanno solo sentito urlare. Potrebbe essersi trattato di una discussione privata

rientrata dopo pochi minuti. Anche su questo episodio sono in corso indagini. Non è escluso che gli impianti di videosorveglianza possano dare una grossa mano agli investigatori nella ricostruzione dei fatti come si è realmente verificata . (p.c. il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.