Banner Top
Banner Top

Bcc Vasto, squadra fatta. Luise: “Abbiamo fame”

 

 

 

La squadra è fatta, o quasi. Si tratta di fare solo qualche ritocco ancora in attesa dell’inizio della preparazione, in programma dopo il 25 agosto. Ed è una squadra che si annunciata affamata di punti. La Bcc Vasto è ancora in fase di costruzione ma il più è stato fatto.

“Sarà una Bcc Vasto con grandi ambizioni nonostante la giovane età di diversi suoi giocatori –  ha sottolineato il coach biancorosso Sergio Luise – il mercato ci ha consegnato un organico ringiovanito ma non per questo non competitivo: sono arrivati giocatori giovani ma già con un passato importante. Sono fiducioso, sarà una stagione di una certa importanza”.

LA SQUADRA: l’organico ha subito una rivoluzione, o quasi. Della passata stagione sono rimasti in quattro e cioè Vincenzo Dipierro, Luca Di Tizio, Filippo Cordici e Vittorio Ierbs. Non ci sono stati ritorni anche se Marinelli poteva nuovamente vestire la maglia biancorossa prima di optare per un ritorno a Senigallia.

“Siamo soddisfatti – ha tagliato corto il diesse Fabio Salvatorelli – adesso dobbiamo solo chiudere il cerchio con alcune operazioni di contorno, come quella dell’ingaggio di un altro under, insomma un’ala grande tanto per intenderci. Obiettivi? Intanto la salvezza. Quest’anno non sarà facile perchè a retrocedere saranno tre squadre. Noi, però, ce la faremo: abbiamo grande fiducia nel nostro allenatore. Come siamo fiduciosi sulle operazioni di mercato che abbiamo portato a termine”.

I NUOVI: sono stati ingaggiati Antonio Brighi, ex Isernia, play guardia di 19 anni. Jacopo Grassi, 20 anni, play guardia proveniente dal Ravenna. Marko Jovanic. 22 anni, ala proveniente dalla Virtus Fondi. E Andrea Casettari, 29 anni,  pivot, proveniente dal Follo.

“Abbiamo cercato di seguire le indicazioni del nostro allenatore – ha aggiunto Salvatorelli – e se in futuro ci sarà da ritoccare qualcosa non ci faremo trovare impreparati”.

LA SOCIETA’: il presidente Giancarlo Spadaccini sta lavorando con il chiaro intento di allargare i quadri societari, cercando di convincere alcuni sponsor locali a “sposare” la casa della pallacanestro nostrana.

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.