Banner Top
Banner Top

Soste a pagamento al mare, Casalbordino è la meno cara

 

La più cara è Vasto, dove per lasciare la macchina in sosta sulle strisce blu lungo la riviera si paga più di 10 euro al giorno, mentre le tariffe più basse sono quelle di Casalbordino: 1,50 per tutta la giornata, dalle 8 del mattino alle 20 di sera. La vicina San Salvo si distingue per i convenienti abbonamenti settimanali e stagionali e per le agevolazioni previste per gli over 65.

La mappa dei lidi offre uno spaccato delle politiche attuate dalle amministrazioni comunali sui parcheggi a pagamento, da sempre spauracchio dei bagnanti. La maglia nera va sicuramente a Vasto: qui le tariffe sono le più alte in assoluto, un salasso, specie se paragonate a quelle dei vicini comuni costieri. Per lasciare la macchina sul lungomare Cordella e su Duca degli Abruzzi per l’intera giornata si paga più di dieci euro grazie ad un meccanismo che vede la tariffa base di 50 centesimi raddoppiare la terza e la quarta ora e arrivare addirittura a due euro la quinta ora. Non sono previsti abbonamenti settimanali o stagionali come succede in altre località turistiche, né agevolazioni per i residenti: la convenzione stipulata con l’Aipa di Milano nel 2005 dall’allora amministrazione di centrodestra non è stata modificata dall’attuale compagine di centrosinistra, che si è limitata a prorogarla tante di quelle volte nel giro di nove anni che si è ormai perso il conto. La polemica sulle strisce blu si riacuisce puntualmente con l’arrivo dell’estate.

Neanche San Salvo ha rimesso mano alla gestione dei parcheggi a pagamento, affidata alla Cooperativa Arcotur, ma nel centro costiero, che dista solo 11 chilometri da Vasto, le condizioni sono decisamente più vantaggiose per chi vuole trascorrere una giornata al mare senza l’incubo del ticket in scadenza. «La tariffa giornaliera è di tre euro», spiega Vania Perrucci della Arcotur, «sono previsti abbonamenti stagionali di 15 euro per i residenti dal 1° giugno al 31 agosto e particolari agevolazioni per gli over 65 che pagano solo 5 euro tutta la stagione. Gli stabilimenti balneari hanno, inoltre, la possibilità di far pagare ai loro clienti non residenti 20 euro per tutta l’estate».

Ma è sul lido di Casalbordino che si riscontrano le tariffe più basse: 1,50 per tutta la giornata (dalle 8 alle 20) lungo tutto il litorale. Gli importi salgono nelle tre aree riservate ai camper: 5 euro al giorno. Le strisce blu vengono gestite direttamente dalla polizia municipale del Comune. Sono previsti abbonamenti mensili (20 euro) per i residenti e per i bagnanti dei centri vicini.

Anna Bontempo

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.