Banner Top
Banner Top

Compartecipazione alla spesa sanitaria, M5S: “un regolamento che a noi non piace e che di fatto introduce una nuova “tassa”

“Sui cittadini abruzzesi dal 2016 graverà una nuova tassa inflitta da questa amministrazione. A essere colpiti saranno i cittadini con disabilità e che non sono autosufficienti – questo, invece, il commento del capogruppo del Movimento 5 stelle in Regione Gianluca Ranieri dopo l’approvazione del Regolamento per la compartecipazione dei comuni alla spesa sanitaria.

“Siamo però riusciti a ottenere che si proceda alla riconversione delle strutture prima che questo regolamento sia applicato”, dice ancora ed aggiunge: “abbiamo sempre rimarcato questa criticità della manovra, sottolineando come fosse impossibile chiedere ai cittadini di pagare un servizio senza sapere da quali strutture venisse erogato e in che modo. In Commissione – continua Ranieri – abbiamo anche lottato per allentare la morsa sulle tasche degli abruzzesi: grazie a un lavoro costante e proficuo, e mantenendo in questi mesi la guardia sempre alta, siamo riusciti ad ottenere prima un rinvio della compartecipazione al 2016 che si traduce in un concreto risparmio per i cittadini disabili e che necessitano di assistenza, oltre alla grande vittoria di aver costretto la maggioranza a doversi far carico di una reale riorganizzazione delle strutture prima di poter chiedere un esborso ai cittadini”.

A Ranieri ha fatto eco anche il consigliere pentastellato vastese Pietro Smargiassi, il quale ha dichiarato: “È chiaro che oggi vede la luce un Regolamento che per 14 sedute ha visto opposizioni e maggioranza confrontarsi, anche con toni duri, al sol fine di ottenere un risultato quanto più condiviso”.

“Un regolamento che a noi non piace – afferma con forza l’architetto – e che di fatto introduce una nuova “tassa” a dir poco odiosa sui disabili. Dopo tre mesi di inqualificabili articoli apparsi sulla stampa contro di noi che venivamo dipinti come il fronte del No, come coloro che bloccavano gli stipendi delle strutture come il San Francesco di Vasto Marina, di attacchi politici da parte dell’assessore che ci descriveva come chi aveva paralizzato la Commissione Sanità in Abruzzo oggi, a conclusione di questo lavoro, nella commissione presieduta dal Consigliere Olivieri, le parole del Presidente e del Capogruppo Mariani che ringraziano le opposizioni per aver costruito insieme un regolamento fanno piacere. Non ripagano dagli attacchi subiti ma fanno piacere. Ora ci aspettiamo da parte dell’assessore Paolucci se non proprio delle scuse quanto meno un cambio di rotta per il futuro e un atteggiamento più costruttivo”.

“Per la cronaca – chiosa Samrgiassi – alla fine il Movimento 5 Stelle in Commissione ha, per coerenza, comunque votato No al provvedimento ma ne esce soddisfatto perché conscio di aver migliorato un testo quanto più possibile”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.