Banner Top
Banner Top

Carenza idrica, il Movimento 5 Stelle Vasto a muso duro contro Angelo Bucciarelli

L’emergenza idrica, perché di fatto di questo si tratta, è divenuta punto nodale anche del dibattito politico e culturale del territorio vastese. Così, se il candidato alle primarie Angelo Bucciarelli nei giorni scorsi aveva scritto su un noto social network “la nostra Città e la sua Marina avrebbero la possibilità di non soffrire mai, ma proprio mai!, la carenza d’acqua, di avere acqua a sufficienza per ogni esigenza, h24, 365 giorni all’anno, solo se si provvedesse al raddoppio della condotta che porta acqua dalla sorgente del Verde alla nostra Città, ai nostri territori, invece di far disperdere 1000(mille) l/s di acqua (avete letto bene), e immettendo nella condotta solo un quantitativo residuo”, arriva senza peli sulla lingua la risposta critica del Movimento 5 Stelle Vasto.

I pentastellati in una nota scrivono proprio in riferimento alle affermazioni dell’esponente democratico: “Il nostro compito di semplici cittadini è quello di evitare che facili proclami per cavalcare il problema del momento possano convincere altri cittadini che è arrivato il salvatore della città. Di belle parole e di programmazione si parla anche nel programma elettorale del PD di cinque anni fa e di dieci anni fa. Sicuramente Bucciarelli, in qualità di dirigente di tale partito ha contribuito a stilare tale programma; invitiamo i cittadini a rileggerlo e vedere che quasi nulla è stato realizzato. Noi stiamo studiando il bilancio comunale e le possibilità di finanziamento con fondi europei e, solo quando avremo una soluzione fattibile e realizzabile l’andremo a proporre. Dove è stato il PD e lo stesso Bucciarelli in questi ultimi 10 anni? Ci sembra che sono stati loro a governarci! Ma al posto di concentrarsi su delle opere primarie (come ad esempio la realizzazione di serbatori di riserva che è una competenza comunale e non, come la condotta, di altri enti) hanno pensato a sperperare il denaro pubblico in tanti piccoli rivoli (manifestazioni con spese superiori a quelli di mercato, incentivi discutibili, ecc.). Noi cittadini siamo stanchi, ma anche svegli”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.