Banner Top
Banner Top

Tilli ricevuto da Sputore, Marra e Suriani

La protesta di Venanzio Tilli, infermiere da 25 anni a servizio presso l’istituto San Francesco ha sortito qualche primo effetto: l’operatore socio-sanitario, che stamattina si è incatenato davanti al comune è stato ricevuto dal sindaco facente funzione Vincenzo Sputore e dagli assessori Marra e Suriani. Dopo aver ascoltato il manifestante, Sputore ha assicurato che s’interesserà al caso.

Tilli, assieme ad altri suoi colleghi, è stato davanti al Municipio dalle ore 8.30 con appeso al collo un cartello di dure accuse contro la politica:

“E’ grazie a voi, illustri personaggi della politica che oggi mi trovo qui a manifestare la mia rabbia, grazie a voi amministratori ocali sino ad arrivare a quelli nazionali parassiti di un sistema anticostituzionale e antidemocratico che state solo illudendo i cittadini con i vostri discorsi filosofici e con le false promesse. E’ grazie a voi che mi trovo a mendicare e a elemosinare i miei sacrosanti diritti, quelli di un psto di lavoro sicuro, stabile e il pagamento dello stipendio mensile, sudato e guadagnato con tanti sacrifici. A tutti voi che amministrate la cosa pubblica arroganti e assetati di denaro e potere, ricordatevi che il popolo non può essere sempre vittima del vostro menefreghismo, e che un giorno anche voi sarete logorati dallo stesso potere che noi ingenuamente e spesso con ricatti vi abbiamo dato. Siete tutti voi politici la vergogna e il disonore di questa Italia.
Che state portando alla rovina.
Lavoratori, giovani, donne, pensionati tutti voi che affrontate le difficoltà di ogni giorni, unitevi a me nella protesta”.
Con rammarico l’infermiere ha sottolineato che non tutti i suoi colleghi hanno partecipato alla protesta: “Molti hanno paura, ma davanti al baratro della miseria che ci ripaga dopo anni di onesto lavoro non è più possibile avere paura”. Tilli e gli altri suoi colleghi hanno bisogno di risposte urgenti e sollecite dalla politica e dalla fondazione Mileno.
Nausica Strever
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.