Banner Top
Banner Top

San Salvo: “sulla questione vigili ecco come stanno le cose”, la risposta di Tiziana Magnacca al PD

La interpellanza a risposta scritta protocollata dai consiglieri del Partito Democratico Arnaldo Mariotti e Luciano Cilli per fare chiarezza sulla mancata assunzione dei vigili estivi trova l’immediata quanto pubblica risposta del primo cittadino di San Salvo Tiziana Magnacca, la quale senza mezzi termini ricorda “che prima di ogni altra forza politica io stessa ho avvertito il problema del rischio della possibilità mancanza di sicurezza a San Salvo, inviando una lettera al direttore de “Il Centro” pubblicata domenica scorsa 5 luglio sull’edizione regionale, a causa del decreto legge del governo Renzi del 20/6/2015 – arrivato a sorpresa – che blocca anche le assunzioni del personale stagionale come sono i vigili estivi”.

La Magnacca, nella sua risposta che integralmente riportiamo perché dirime molte questioni, sottolinea come:

1) La precedente graduatoria dei vigili estivi è stata prorogata e utilizzata fino al limite massimo di legge e non ulteriormente prorogabile (il Comune di Vasto ha una graduatoria valida approvata lo scorso anno).
2) Al bando pubblicato dal Comune di San Salvo hanno risposto ben 836 partecipanti, un numero tale che ha indotto il Comune, come lo scorso anno ha fatto il Comune di Vasto, ad adottare un criterio di selezione tramite quiz che dava garanzie di imparzialità nella preselezione e allo stesso tempo celerità nella prima selezione. Diversamente esaminare tutti i candidati avrebbe significato dedicare molti dipendenti e per diversi mesi all’esame dei partecipanti.
3) La preselezione si è svolta nella massima garanzia di imparzialità e trasparenza per un numero così elevato di concorrenti con domande diverse per ciascun gruppo.
4) A proposito di preselezioni e trasparenza, proprio perché conosciamo come avvenivano i concorsi nel passato, volevamo che prevalesse la meritocrazia ovvero che la graduatoria fosse composta dai più preparati evitando fenomeni di cui tanto si è parlato nel passato.
5) La preselezione è stata fatta con domande diverse per ciascun gruppo di candidati, e all’orale sono state predisposte circa 100 domande e ogni candidato ne sceglieva tre da un contenitore senza possibilità di conoscenza preventiva e affidando alla sola preparazione e non ad altro l’esito dell’esame.
6) L’esame orale è terminato il 25 giugno 2015 mentre il Decreto Legge che fa divieto di assunzione è entrato in vigore il 20 giugno 2015.
7) Il Comune di San Salvo, da quando è stato istituito il servizio dei vigili estivi, e come si evince dalla programmazione sul fabbisogno del personale 2015, procede all’assunzione degli stagionali dal 1.mo luglio, ovverosia in data successiva all’emanazione del decreto 78 del 20/6/2015. Pertanto, in ogni caso, – proroga o non proroga – il divieto avrebbe tranciato ogni possibilità di assunzione.
8) I vigili in servizio in altri uffici sono solo 3 e non 6, di cui uno è collocato presso l’ufficio ambiente svolgendo a pieno titolo la funzione di vigile quale unità principale “task force rifiuti”; un altro agente è collocato presso l’ufficio commercio con funzione di polizia amministrativa e un terzo agente presso l’ufficio protocollo. Non vi sono altri vigili appartenenti all’organico della Polizia Municipale collocati in altri uffici comunali.
9) I tre vigili collocati negli uffici sono coloro che si stanno attualmente difendendo nel processo penale iniziato a seguito delle denunce inoltrate nell’ambito della stessa Polizia Municipale, nel 2011. La scelta è stata fatta tenendo conto sia dell’esigenza cautelare che delle esigenze del Comune di reperimento di personale (e anche in considerazione del fatto che, tenerli a casa andavano stipendiati per legge al 50%) senza contare che i vigili svolgono comunque importanti funzioni di polizia ambientale, anche su strada, ed amministrativa.
10) Quanto sulla società che ha effettuato le preselezioni (già utilizzata dai comuni a noi vicini) sono state emesse due determine dall’Ufficio del personale, in data 21/5/2015 per l’affidamento dell’incarico e una per la liquidazione delle competenze del 26/6/2015 (per € 4.999,56), alle quali sono state date ampia pubblicità come per legge e che dovrebbero essere ben note ai consiglieri interpellanti con un minimo di impegno.
11) Quanto alla commissione d’esame essa è stata costituita da tre segretari comunali – per garantire massima competenza e conoscenza – che sono stati impegnati per diverse giornate lavorative, i cui compensi non sono stati ancora liquidati. L’importo totale non supererà gli 800 euro. Vale la pena sottolineare che è stata inoltrata dalla sottoscritta la richiesta di avvalersi, quale componente della commissione, di un dirigente della Prefettura, per dare ogni garanzia di imparzialità all’esame.

Mi stupisce, infine:
• che non si conoscano le iniziative portate avanti dall’Anci, a guida Partito Democratico, proprio sulla necessità di provvedere a un cambiamento urgente di questa normativa;
• che non si conoscano le tempistiche delle assunzioni dei vigili estivi (sempre le stesse da 15 anni);
• che non si conosca il limite massimo di validità delle graduatorie, ed in particolare quella del nostro Comune;
• che non si conoscano le funzioni dei vigili urbani dell’ambiente e del commercio che operano in questi ambiti ormai da un anno;
• che non ci si ricordi del processo penale in cui il Comune si è anche costituito parte civile;
• che non si conosca l’organico effettivo della polizia Municipale;
• che non si conoscano le delibere pubblicate regolarmente dal Comune di San Salvo, ed in particolare quelle relative alla commissione d’esame, alla società che si occupa delle preselezioni, e ai relativi compensi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.