Banner Top
Banner Top

Selecontrollo dei cinghiali, Copagri ne richiede il ripristino immediato

La decisione della Provincia di Chieti di bloccare l’abbattimento controllato dei cinghiali (circa una cinquantina finora i capi abbattuti sui 420 preventivati) non poteva non sollevare le perplessità delle organizzazioni professionali del mondo agricolo, Copagri in primis.

Il presidente Camillo D’Amico ha scritto al presidente della Provincia, Mario Pupillo, ed al consigliere Provinciale delegato alla Caccia e Pesca, Antinoro Piscicelli, tornando a sottolineare “la necessaria e non più rinviabile necessità di contenere numericamente i cinghiali”, non lesinando attacchi alla gestione della vicenda da parte dell’ente provinciale che “ha palesato ritardi organizzativi molto gravi e, quando la campagna di contenimento è partita per il tramite del selecontrollo, subito si sono palesate difficoltà d’ogni genere, diffidenza sull’efficacia da parte di molti addetti e addirittura una sospensione dell’attività nel territorio perchè “…mancherebbe agli atti un preventivo parere dell’Ispra”.

“Tutto questo – denuncia D’Amico – manifesta una conduzione un po’ dilettantistica nell’intera vicenda nel mentre, indisturbati, mandrie di ungulati pascolano nell’intero territorio generando pericolo per l’incolumità delle persone, in considerazione dei numerosi incidenti automobilistici, e dei consistenti e crescenti danni producono alle coltivazioni agricole.

Non condivido affatto la decisione assunta dal Dirigente di far sospendere le attività del selecontrollo messe in atto nel territorio dai due ATC “Vastese” e “Chietino – Lancianese” perché debbono comunque rimanere garantendo anche una maggiore continuità ed incentivando l’importante azione di prevenzione perché, solo così, si potrà contenere numericamente una specie che è diventata dannosa e che sta costringendo, soprattutto nelle zone interne, ad accentuare l’abbandono produttivo delle aree coltivabili.

In questi momenti è la “Politica” che deve prevalere in termini di volontà rispetto alla tecnica fredda e burocratica dei Dirigenti; Vi chiedo di ripristinare immediatamente l’avviata azione di selecontrollo nell’intero territorio senza ulteriore perdita di tempo”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.