Banner Top
Banner Top

A Casalbordino è stata istituita la Pet beach

Con l’ordinanza numero 34 del 2015 il Comune di Casalbordino ha istituito la Pet Beach, tratto di spiaggia in cui l’accesso è consentito agli animali domestici. La zona prescelta è il lungomare sud a ridosso dell’area nella quale stanno effettuando i lavori  per la realizzazione dei pennelli e ha un’estensione di 1400 metri quadri. Alla fine dei lavori, previsti per il 15 di luglio, il tratto fruibile sarà più ampio. La Pet Beach sarà contrassegnata dal numero 2 del Piano Demaniale Marittimo, i cani e i gatti dovranno essere accompagnati dal padrone e avere guinzaglio e museruola secondo le norme di sicurezza. Per quanti vogliono usufruire del servizio, gli animali dovranno rispettare anche altre regole: divieto di balneazione, presenza del microchip, l’obbligatorietà delle vaccinazioni. L’assessore Turco ha così motivato questa scelta:”Rilevato che ormai tantissime famiglie hanno un animale in casa – spiega l’assessore Turco – abbiamo deciso di istituire quest’area per dare risposta a chi non vuole rinunciarvi anche in vacanza. L’area scelta è facilmente accessibile e dotata di ampio parcheggio”. Anche a San Salvo, nei giorni scorsi, il sindaco Tiziana Magnacca ha emanato l’ordinanza per l’accesso degli animali alla spiaggia. L’area prescelta, dell’estensione di 3000 metri quadri, si trova a sud del torrente Buonanotte per un’ampiezza di 70 metri.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.