Banner Top
Banner Top

Sider Vasto: è iniziato il presidio notturno dei lavoratori

Da tre anni a questa parte, la Sider Vasto sta attraversando una crisi nera che ha messo in seria difficoltà i 50 dipendenti, i quali dallo scorso anno, a causa dei ritardi dei pagamenti della cassa integrazione, hanno avuto forti problemi economici. Nel 2014 era sfumata la possibilità che lo stabilimento fosse acquistato dalla Tecnotubi di Brescia. A marzo di quest’anno, sembrava che il fallimento dell’azienda fosse scongiurato, i lavoratori avevano ricevuto gli emolumenti del periodo di luglio-agosto, le spettanze arretrate della cassa integrazione in deroga e il concordato preventivo, imprescindibile per la riconversione. Purtroppo, la situazione è precipitata nuovamente a giugno. Oggi, i lavoratori temono lo smembramento dello stabilimento, i cui macchinari potrebbero essere venduti pezzo per pezzo, un comportamento che farebbe da preludio al fallimento. C’è un’azienda pronta a rilevare lo stabilimento, ma i lavoratori entreranno in mobilità solo a patto che non sia portato via lo slitter, il macchinario utilizzato per il taglio di precisione delle lamiere che è stato venduto ad un’altra azienda. Per questo, da ieri notte, hanno attivato un presidio notturno con l’obiettivo d’impedire il carico dell’attrezzatura. Prima della crisi, la Sider Vasto era un’azienda fiorente che nel passato  ha realizzato molti lavori importanti, come la fornitura dei tubi per le barriere di protezione al passo del Brennero, per le coperture dello stadio Olimpico di Roma e le strutture per gli autobus scoperti di Londra. Con questi presidi, organizzati in collaborazione con i sindacati, i 50 dipendenti della Sider chiedono di  tornare a lavorare e sperano che la vendita dello stabilimento possa rappresentare per loro l’opportunità di uscire dalla situazione di crisi. La vendita dello slitter, infatti, significherebbe l’impossibilità di svolgere l’attività principale dell’azienda e pregiudicherebbe la trattativa con il gruppo Rapullino che ha presentato il progetto di acquisto della Sider.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.