Banner Top
Banner Top

Un impegno per trovare una nuova sede all’INPS, sì del Consiglio comunale alla mozione delle opposizioni

Nel corso del Consiglio comunale di ieri è stata approvata all’unanimità la mozione presentata dalle opposizioni che impegna il Sindaco e l’intera maggioranza a scongiurare il trasferimento dell’INPS di Vasto, reperendo una nuova sede per l’ente.

Infatti nel documento protocollato il 15 giugno scorso si ricordava come “Secondo la legge n. 89 del 23 giugno 2014 le amministrazioni pubbliche devono predisporre un piano di razionalizzazione nazionale per assicurare un efficientamento della presenza territoriale, attraverso l’utilizzo degli immobili pubblici disponibili o di parte di essi, anche in condivisione con altre amministrazioni pubbliche.”

Da ciò scaturiva la necessità di lasciare gli attuali locali occupati dall’agenzia vastese con una richiesta di impegno per l’Amministrazione di reperirne dei nuovi.

Il primo firmatario della mozione approvata, Antonio Monteodorisio (Fi), ha dichiarato “mi auguro che questa Amministrazione abbia compreso l’urgenza della questione e che si impegni per risolverla formulando proposte concrete. Ribadisco che l’INPS è un ente fondamentale per questa città, in cui afferiscono ogni mese tra 4000 e 5000 assicurati provenienti da 27 comuni del Vastese. Tale bacino di utenza rappresenta una risorsa economica importante senza contare il prestigio che comporta la presenza di questo ente, un servizio che va difeso!”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.